Fratelli d'Italia Osimo (Staffolani): "sulla questione Leila, rimango basita"

1' di lettura 28/09/2020 - "Leggendo la risposta dell' Assessore Andreoni,in merito alla questione di Leila, rimango basita. Pensare che una famiglia abbia potuto letteralmente tappezzare i social, se il problema non fosse reale o fosse stato risolto è alquanto bizzarro.

Ad ora, la mamma di Leila dovrà recarsi al lavoro domani mattina alle 8, lasciando sua figlia con la nonna di 85 anni. Io non so quanti abbiano esperienza con ragazzi autistici, ma vi posso assicurare che in caso di crisi, non sarà certo una Signora ultraottantenne a fermarla. Se dovesse succedere qualcosa, la responsabilità sarà anche di chi sapeva e non ha fatto nulla.

Io sono assolutamente certa della buonafede dell' Assessore ai Servizi Sociali, non posso neanche pensare che possa aver detto queste inesattezze pur sapendo come stanno le cose. La invito, pertanto, a trovare una celere soluzione, come ha fatto in altre circostanze.

La disabilità di un figlio è un macigno così pesante e faticoso da portare, sia psicologicamente che fisicamente, che non è neanche immaginabile per un genitore "normale". Di fronte a queste difficoltà, bisogna fare l'impossibile,confidiamo in lei."






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-09-2020 alle 13:45 sul giornale del 29 settembre 2020 - 872 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, servizi sociali, territorio, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bxac





logoEV