Una Minoranza Creativa: "SI PENTÌ", domenica 27 settembre 2020, XXVI domenica del tempo ordinario (ANNO A) (Mt 21,28-32)

1' di lettura 26/09/2020 - Domenica scorsa il Vangelo era tratto da Mt 20,1-16 (un padrone che chiama lavoratori per la sua vigna in varie ore del giorno, e alla fine dà a tutti lo stesso compenso).

Quest’oggi la Liturgia ci presenta una pericope estratta da Mt 21,28-32. Eppure, siamo al cospetto dello stesso identico episodio. Affermazione troppo azzardata? Verifichiamo. In primo luogo, il fondale.

Si parla anche oggi, così come domenica scorsa, di lavoro presso la vigna di un uomo (Cf. Mt 21, 28. Che poi questo «uomo» sia qualificato anche come «signore» e «padre» [Cf. Mt 21, 30-31] meriterebbe un altro approfondimento, che quest’oggi tralasciamo).

Per proseguire nella lettura clicca sul seguente link: https://unaminoranzacreativa.wordpress.com/2020/09/26/si-penti/






Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2020 alle 09:57 sul giornale del 26 settembre 2020 - 52 letture

In questo articolo si parla di cultura, messaggio, articolo, religione cattolica, Fabio Quadrini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bw40





logoEV