Dino Latini: "Osimo, seggi nelle scuole e promesse da marinaio"

1' di lettura 12/09/2020 - “Che fine ha fatto la promessa del sindaco di Osimo Pugnaloni e dell’ assessore Andreoli di trovare locali alternativi per le votazioni del 20 e 21settembre’” E’ quello che giustamente si chiede Dino Latini, candidato Udc alle regionali per Acquaroli presidente, visto e considerato che le premesse erano altre.

C’era infatti l’impegno diretto ad evitare l’utilizzo dei plessi per scongiurare uno stop ed una ulteriore sanificazione assolutamente evitabili.”Sarebbe stato sufficiente – ha ricordato Latini ai numerosi genitori che lo hanno incontrato – non fare promesse da marinaio e fare quanto sbandierato ai quattro venti. Ai genitori giustamente preoccupati di questo atteggiamento sostanzialmente poco responsabile Latini ha portato tutta la sua solidarietà .

“Ad Osimo – ha sostenuto lo stesso Latini - sono riusciti a pasticciare ed a rendere un cattivo servizio alla comunità. Purtroppo nelle Marche ed in tanti altri Comuni si stanno comportando come se tutto fosse normale e come se il Covid si potesse prendere una due giorni di pausa. Con la Regione a fare colpevolmente da spettatrice”






Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 12-09-2020 alle 10:21 sul giornale del 14 settembre 2020 - 631 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, politica, territorio, elezioni regionali, seggi elettorali, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bvL7





logoEV