"Mozione per la ripartenza". Genitori e docenti del territorio chiedono di adoperarsi adesso per la riapertura delle scuole a settembre

1' di lettura 09/07/2020 - La crisi sanitaria che ha travolto il mondo ha visto scoprirsi alcuni punti di fragilità del sistema italiano, la sanità e la scuola in particolare. Le scuole sono chiuse dal mese di marzo e la cosiddetta didattica a distanza è stata un tentativo, generoso, da parte dei docenti di accompagnare alunni e alunne in questa inedita situazione difficile.

Possiamo definirla in maniera più appropriata didattica di emergenza. Adesso è il momento di pensare concretamente alla riapertura delle scuole. In questa fase dell’emergenza sanitaria tutte le attività sono ripartite o stanno ripartendo in questi giorni, dall’estetista al parrucchiere, dal cinema ai parchi divertimento.

L’unico settore che rimane chiuso è la scuola. Riteniamo sia fondamentale adoperarsi adesso per la riapertura di settembre, predisponendo quanto necessario. Spazi e docenti, questo è quello che serve.

Per questo riteniamo importante superare gli organici già stabiliti e che prevedono classi anche con 28 alunni, ritornare indietro su accorpamenti di classi che pure si sono dati nella nostra regione.

I firmatari di questo comunicato, circa 250 genitori e 90 docenti del territorio, esprimono preoccupazione per l’avvio dell’anno scolastico 2020/2021 e chiedono agli organi competenti di attuare un vero e proprio sconvolgimento nell’assegnazione delle classi e dell’organico, per organizzare spazi meno affollati, in vista di un possibile innalzamento dei contagi, per scongiurare un ritorno alla Dad ma soprattutto per mettere al centro i bambini e i ragazzi, poter garantire un insegnamento inclusivo ed efficace e poter restituire, in parte, ciò che è stato loro negato nei tre mesi di chiusura delle attività didattiche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-07-2020 alle 13:39 sul giornale del 10 luglio 2020 - 926 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, genitori, redazione, didattica, alunni, territorio, comunicato stampa, fase 3

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqcW





logoEV