Questione riapertura piscina comunale: Pugnaloni,"Meglio aspettare a settembre per avere un impianto messo a punto per la ripartenza"

1' di lettura 22/05/2020 - Lo stop causato dall'Emergenza Coronavirus che ha visto coinvolto il comparto dello sport sta per finire, sono infatti previste le riaperture di palestre e attività sportive per lunedì 25 maggio, ovviamente anche in questo settore molteplici saranno le regole che il decreto prevede siano messe in atto al fine di salvaguardare la salute e non creare situazioni che possano mettre a rischio nessuno.

In questi giorni a proposito del settore sportivo, in particolar modo della Piscina Comunale, si è molto discusso in città, dai cittadini che attraverso i social chiedono informazioni, alle forze politiche di opposizione che scrivono in merito.

Nella giornata di venerdì, attraverso la sua bacheca social, il Sindaco Pugnaloni per fare un pò di chiarezza sull'argomento dichiara: "ogni citta' d'Italia sogna di avere una piscina comunale nel suo territorio. Noi dai primi anni '90 abbiamo avuto questa fortuna. La gestione puo' cambiare ma i servizi restano. Nessuno deve temere! Il Comune investira' piu' di 100 mila euro per l'efficientamento energetico della struttura. Meglio aspettare a settembre per avere un impianto messo a punto per la ripartenza. I lavori verranno eseguiti durante l'estate. Per i disabili, abbiamo gia' chiesto aiuto ai gestori della piscina di Campocavallo. Accordo che si puo' trovare anche per gli agonisti che vogliono tornare ad allenarsi prima anche essi di ripartire a settembre con la stagione agonistica."






Questo è un articolo pubblicato il 22-05-2020 alle 15:15 sul giornale del 23 maggio 2020 - 913 letture

In questo articolo si parla di attualità, sindaco, piscina comunale, riapertura, comunicato stampa, emergenza coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmem





logoEV