Loreto: il 29 aprile consegna simbolica delle chiavi degli esercizi commerciali al sindaco. Preoccupazioni condivisibili, dice Niccoletti

2' di lettura 27/04/2020 - Il Coronavirus e la conseguente emergenza sanitaria stanno mettendo in ginocchio anche il commercio di Loreto. Una situazione, quella creatasi nelle ultime settimane, che pone a durissima prova il tessuto commerciale cittadino.

Ne è consapovole il sindaco Niccoletti che, insieme all'assessore al Commercio, Fausto Pirchio, esprime "forte preoccupazione per i commercianti del nostro territorio le cui attività sono ormai chiuse da molte settimane. Stiamo andando incontro alle loro esigenze, abbiamo rimodulato il rimborso delle tariffe e già avanzato richieste alla Regione Marche per l'assunzione di provvedimenti straordinari per la città, il cui turismo, di carattere soprattutto religioso, conoscerà stop o rallentamenti.

E senza il turismo il commercio sarà molto penalizzato". E così il sindaco si appresta, il 29 aprile, a ricevere dai commercianti, in via simbolica, le chiavi dei loro esercizi commerciali facendo altrettanto simbolicamente da tramite con il governo centrale cui la categoria vuol manfestare il proprio profondo disagio per la paralisi delle attività e chiedere misure ed introiti straordinari, necessari di fronte ad un'emergenza senza precedenti. Misure che possano consentire la prosecuzione delle attività commerciali sul medio e lungo periodo e non ritrovarsi daccapo nel giro di breve tempo.

I commercianti hanno fatto sapere al sindaco che riaprire alle condizioni dettate dal Governo rappresenta inoltre un fattore di disagio, non permettendo lo svolgimento delle normali attività all'interno degli stessi esercizi. "Comprendo il sentimento di grande preoccupazione dei nostri commercianti e me ne faccio carico.

Turismo e commercio sono fondamentali per noi, l'uno alimenta l'altro, soprattutto se pensiamo che il turismo e il commercio lauretani hanno caratteristiche peculiari e specifiche che richiedono una considerazione particolare, se non unica, da parte delle istituzioni regionali e nazionali. La Regione Marche ritiene Loreto una cartolina importante ed é allora giusto che questa cartolina va ben lustrata con sostegni adeguati".

Nella foto da destra. Errico Recanati(Andreina), Genga Alessandra (Caffè Centrale), Fausto Pirchio, assessore Commercio, Paolo Niccoletti, sindaco di Loreto, Roberto Picchio (Pasticceria Picchio), Tondini Giorgio (articoli turistici).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2020 alle 18:20 sul giornale del 28 aprile 2020 - 1856 letture

In questo articolo si parla di turismo, politica, loreto, comune di loreto, sindaco, commercianti, territorio, crisi econimica, comunicato stampa, emergenza coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bkrN





logoEV