Pesaro: Il Coronavirus non ferma l’amore, l'abbraccio virtuale della famiglia al piccolo Nathan

NATHAN 1' di lettura 08/04/2020 - PESARO - L’abbraccio che non si può dare: ecco che cosa ha fatto una giovane Zia per dimostrare l’amore di un’intera famiglia.

Sabato 28 marzo, alle ore 8:30, è nato Nathan, un bambino come tanti altri che, come lui, in questo momento, non possono ricevere affetto dai propri familiari, cosa fino ad oggi data per scontata.

In barba a un fiume di notizie negative, ecco che zia Francesca ha coinvolto tutta la propria famiglia in un piccolo ma grande gesto, vedendo uno spiraglio di luce e decidendo di non fermasi di fronte alle ostilità pur di dimostrare il calore umano, che in questo momento a tutti viene a mancare.

Preso un vecchio lenzuolo bianco, ha chiamato le figlie con colori alla mano, ha preso dei palloncini azzurri e scritto un grande benvenuto a nome di tutta la famiglia, poi disteso sul prato, sotto la finestra, come si faceva ai vecchi tempi per le dichiarazioni d’amore.

Un grandissimo benvenuto dalla redazione di Vivere Pesaro al piccolo Nathan e complimenti alla famiglia per averci ricordato che la vita va avanti, sempre.

ECCO IL VIDEO DELLA GRADITISSIMA SORPRESA

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2020 alle 14:49 sul giornale del 09 aprile 2020 - 223 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, vivere pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjfL





logoEV