Comune di Osimo: solidarietà alimentare. I buoni spesa un sostegno concreto alle famiglie

1' di lettura 08/04/2020 - Il blocco delle attività lavorative messo in atto dei decreti nazionali a causa dell’Emergenza da Coronavirus ha provocato una condizione di difficoltà economica per un’ampia parte delle persone, delle famiglie, che anche nel nostro territorio si trovano, in questo momento, in difficoltà nel fare la spesa.

A seguito di questa situazione ad ogni comune è stato dato un budget da poter utilizzare per sostenere le difficoltà di queste persone, nel del Comune di Osimo sono 193mila euro i soldi a disposizione.

Nella giornata di martedì, pochi giorni dopo l’emissione di questo fondo sono state 300 le domande pervenute agli Uffici dei Servizi Sociali, il quale analizza le richieste, attiva la distribuzione, in parte già iniziata, consegna i buoni agli aventi diritto con l'ausilio delle organizzazioni del terzo settore, dalla Croce Rossa Osimo alla Misericordia Osimo.

Nello specifico, le persone che hanno diritto ai buoni spesa riceveranno buoni cartacei del valore di 50 euro l'uno da spendere per l'acquisto di beni alimentari nei supermercati e negli esercizi convenzionati che hanno aderito al bando emesso dal Comune per la spendibilità degli stessi, ad oggi sono 12 i negozi che hanno aderito (a fondo articolo la lista).

Il valore dei buoni spesa va da un minimo di 150 euro per un nucleo monoparentale ad un massimo di 500 euro circa per le famiglie numerose ed il valore varia sulla base del numero di figli del nucleo familiare e della presenza di minori.

http://www.comune.osimo.an.it/buoni-spesa-per-fornitura-di-generi-alimentari-e-di-prima-necessita-mediante-buono-spesa/








Questo è un articolo pubblicato il 08-04-2020 alle 09:56 sul giornale del 09 aprile 2020 - 480 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune, sostegno alle famiglie, buoni spesa, articolo, crisi econimica, emergenza coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjeA





logoEV