Covid-19, attività fisica a casa per i ragazzini dell’Atletica Amatori Osimo Bracaccini

2' di lettura 01/04/2020 - L’epidemia coronavirus ha fermato lo sport a livello dilettantistico, professionistico. Ormai da un mese per tutti la parola d’ordine è “ Rimanere tutti a casa” Le piste di atletica, palestre, piscine, campi di gioco hanno chiuso i cancelli e , a giusta causa, subito dopo è stato interdetto l’utilizzo delle piste ciclabili, aree gioco e l’ingresso ai parchi verdi.

Dopo la chiusura delle scuole, per il proseguo dei programmi scolastici i bambini e i ragazzi sono stati costretti a rimanere a casa e seguire le video lezioni . In questo periodo di riposo forzato, fondamentale è stato il continuare a fare attività fisica all’interno delle proprie mura domestiche, in modo semplice ed efficace per fare movimento.

E così che all’inizio del mese di Marzo chiusa la palestra e i cancelli del campo di atletica, lo staff tecnico dell’AtleticaAmatori Osimo Bracaccini, ha continuato virtualmente a seguire i ragazzini/e dei Corsi di Attività motoria prescolare e dell’Avviamento allo Sport, Una soluzione nata dall’esigenza di continuare il rapporto di questi giovani atleti e le loro famiglie, e dare seguito al valore educativo e di crescita fisico sportiva.

L’uso delle tecnologie digitali si è presentato quindi come un’opportunità per promuovere il mantenimento delle relazioni sociali particolarmente importanti in questa fase della vita degli adolescenti.

Tante idee e tanti programmi sono stati messi in campo dai video tutorial disponibili sul Web, ed altri creati ad hoc con base l’attività motoria orientata verso la formazione tecnico fisico sportiva In questo primo mese sono stati proposti esercizi proprioccettivi mirati a migliorare il senso dell’equilibrio, svariate forme di andature, capovolte andature, e per più piccolini esercizi motori di base proposti attraverso video in lingua inglese.

In questo periodo di restrizione di vitale importanza è stata la vicinanza dei genitori, oltre una buona occasione per stare più vicino ai figli, hanno avuto la possibilità di seguirli nelle esercitazioni motorie proposte nella settimana. Quindi accresciute competenze per questi genitori Coach dei propri figli, consapevoli che il lavoro sin qui fatto e quello che si andrà a fare arricchirà ancora più il loro bagaglio tecnico sportivo.

Non solo attività sportiva in questo periodo, per questi ragazzini si è cercato di creare empatia , coraggio, voglia di divertirsi, condividere idee e sorrisi, per quanto possibili in questo momento di restrizioni. Salvo diverse indicazioni già si sta pensando al 31maggio quando terminerà la chiusura delle attività sportive e la tanto sperata apertura degli impianti, nel frattempo i ragazzi e le ragazze dello Staff Tecnico sono già tutti pronti a scendere di nuovo in pista ancora più forti e motivati di prima.


da Atletica Amatori Osimo Bracaccini





Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2020 alle 09:19 sul giornale del 02 aprile 2020 - 299 letture

In questo articolo si parla di atletica, osimo, casa, settore giovanile, amatori, allenamenti, emergenza coronavirus

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biNB





logoEV