Accadde oggi: il 15 gennaio 2001

2' di lettura 15/01/2020 - Il 15 gennaio 2001, esattamente 19 anni fa, inizia l'era di Wikipedia, che nasce dall'idea dell'imprenditore Jimmy Wales e del filosofo Larry Sanger.

Il progetto consiste nell' invitare il visitatore a spendere 5-10 minuti del proprio tempo per inserire un articolo, una definizione, facendo nascere così la più grande enciclopedia al mondo che stravolge l'approccio alla conoscenza.

Inizia tutto quando Wales, fondatore della Bomis un portale di ricerca per musica pop assume in azienda Sanger per creare un'enciclopedia on line che comprenda tutte le forme del sapere e le renda accessibili a tutte le persone.

Per farlo occorre come strumento di pubblicazione il web, che consente una molteplice interazione tra le persone. Il risultato è wiki, ovvero "veloce", un software creato nel 1995 da Ward Cunningham, che rende facile la creazione e la modifica di un pagina, consentendo collegamenti ipertestuali con altre pagine.

Il progetto si avvia nel 2000 con Nupedia, che vede il neo assunto nel ruolo di caporedattore, una squadra di professionisti che cura le voci, pubblicate con licenza GNU Free Documentation License e che permette a chiunque di copiare, modificare e distribuire il materiale, mantenendo però la stessa licenza.

L'idea c'è ottima ma i progressi del sito sono migliorbaili e si arriva così a Wikipedia.Si forma pian piano una comunità con ruoli specifici: gli amministratori, che hanno la funzione di moderatori dei contenuti; i wikipediani, che discutono, scrivono e contribuiscono volontariamente alla crescita del sito.

È un passo rivoluzionario nella storia di internet, tant'è che Webby Awards (uno dei premi più prestigiosi legati al web) lo inserisce più tardi tra i 10 momenti più importanti per Internet della decade 2000-2009.

L'anno dopo, wiki varca i confini USA toccando gli altri continenti, nascono 25 versioni in altrettante lingue tra cui quella italiana. Sul piano dei numeri c'è una media iniziale di poche centinaia di contributi al giorno, ma già nel 2003 Wikipedia inglese taglia il traguardo delle 100mila voci.

I numeri non lasciano dubbi: edizioni in 291 lingue; 35 milioni di articoli; 495 milioni di utenti che mensilmente lo consultano da ogni angolo del pianeta. In testa c'è la versione inglese con circa 4 milioni e 500mila voci pubblicate, mentre quella italiana, a dicembre 2014, ne vanta un milione e 164mila.






Questo è un articolo pubblicato il 15-01-2020 alle 09:20 sul giornale del 15 gennaio 2020 - 108 letture

In questo articolo si parla di attualità, storia, informazione, web, conoscenza, condivisione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/be3B

Leggi gli altri articoli della rubrica Accadde Oggi





logoEV