Ancona: porto abusivo d’armi, fermato in via Filonzi fidardense

1' di lettura 11/01/2020 - A finire nei guai dopo il controllo della Polizia un 22enne dì Castelfidardo

Porto abusivo di armi oggetti atti ad offendere è con questa accusa che un 22enne di Castelfidardo venivafermato alle ore 22 circa di ieri in Via Filonzi ad Ancona a bordo della propria auto nel corso di un posto di controllo; nel vano porta oggetti i poliziotti rinvenivano e sequestravano un coltello a serramanico di genere proibito. Il giovane veniva denunciato ai sensi dell’art. 4 della L. 110/75

Continuano infatti i maxi controlli voluti dal questore Claudio Cracovia in tutto il capoluogo nelle ultime 48 ore, incisiva la presenza di poliziotti con ben 56 agenti a caccia di illegalità anche nei locali pubblici. Impiegate oltre alla Mobile pattuglie della Squadra Volanti, delle Unità Cinofile, della Squadra Nautica, del Reparto Prevenzione Crimine “Umbria – Marche e della Polizia Stradale di Ancona. Ad essere controllati alcuni locali pubblici nei pressi della Stazione ferroviaria, Piano San Lazzaro e nella zona del Porto con posti di controllo sia nel centro cittadino che in periferia tra Baraccola e Collemarino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-01-2020 alle 12:33 sul giornale del 13 gennaio 2020 - 1734 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beUz





logoEV