Elezioni regionali, Arrigoni (Lega): Ceriscioli pronto per essere rottamato. Inciucio PD-M5S alle porte

1' di lettura 07/01/2020 - “Come sempre quando c’è la volontà della cattiva politica di nascondere qualcosa ai cittadini si sfruttano le festività per preparare un piatto indigesto. Così PD e M5S, a Roma e ad Ancona, si sono dati molto da fare in questi ultimi giorni per confezionare anche nelle Marche un’alleanza contro natura per le elezioni regionali della prossima primavera”.

Così il Senatore Paolo Arrigoni, responsabile della Lega Marche, commenta quanto è stato riportato su un’accelerazione delle trattative tra i principali esponenti romani e marchigiani di PD e M5S per riproporre un modello già sconfitto in Umbria.

“L’unico elemento che unisce PD e 5 stelle è il terrore del giudizio dei cittadini e lo dimostra il fatto che fino a poco fa i due gruppi in consiglio regionale hanno sempre votato in maniera opposta ”, continua Arrigoni.

“Vittima sacrificale di questo accordo delle poltrone, giocato sulla pelle dei marchigiani, è l’impresentabile Ceriscioli, a parole sempre difeso dal PD ma oggi pronto per essere scaricato e bollato come unico responsabile dei fallimenti decennali della sinistra, che hanno portato le Marche sull’orlo della crisi economica e sociale”.

“I marchigiani, tra cui i tantissimi elettori delusi di PD e M5S, potranno respingere questo vergognoso inciucio e, proprio come gli umbri, la prossima primavera sapranno scegliere la proposta politica migliore. La Lega e il centrodestra offriranno loro un progetto di buon governo, con alla guida la figura migliore possibile”, conclude il Senatore Arrigoni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-01-2020 alle 14:22 sul giornale del 08 gennaio 2020 - 1004 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, redazione, lega, elezioni regionali, presidente regionale, partiti, paolo arrigoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/beK1





logoEV