Consigliere comunale Monica Bordoni: "Osimo Stazione, ragazzi dopo anni di scuola di musica esclusi dal corso musicale del progetto” Scuole Aperte”

2' di lettura 12/12/2019 - Ragazzi dopo anni di scuola di musica esclusi dal corso musicale del progetto” Scuole Aperte” Sono 4 i ragazzi esclusi dal progetto scuole aperte dopo 8 anni di regolare frequenza. “Scuole Aperte” è il progetto extracurriculare della Bruno da Osimo, attivo da tantissimi anni con un indiscusso successo, anche perché nel progetto c'è lo studio della musica e dello strumento musicale.

Ad Osimo Stazione in particolare , lo studio della batteria è andato per la maggiore tanto che i ragazzi per anni hanno continuato assiduamente a partecipare al progetto Scuole Aperte, che si svolge in alcuni pomeriggi benchè frequentassero ormai le scuole superiori. Un servizio extracurriculare, lodevole a disposizione dei giovani della nostra frazione.

Da quest'anno il progetto “Scuole Aperte” è stato limitato solo ai studenti che frequentano il plesso, negando cosi l'accesso ad alcuni ragazzi che del suono della batteria ne hanno fatto da oltre 8 anni il loro hobby preferito.

L'appello va alla dirigenza scolastica quanto all'amminsitrazione comunale affinchè si adoperino in fretta a trovare una soluzione per questi ragazzi , dispiaciuti e delusi perchè si vedono negato un servizio , purché a pagamento, al quale hanno sempre usufruito nonché l'utilizzo degli spazi e dei locali pubblici quale rappresenta la scuola.

Riteniamo che le attività e le tanto conclamate politiche giovanili vanno sostenute e non ostacolate , suggeriamo di prendere in considerazione l'estenzione della polizza assicurativa gia in essere alla scuola, affinché il problema possa essere risolto a favore di questi 4 ragazzi, disponibili anche a farsi carico della eventuale quota assicurativa .

Le famiglie sono più serene di sapere che figli sono all'interno della scuola piuttosto che lasciati bighellonare in giro per la frazione, e le istituzioni di ogni ordine e grado devono essere di supporto non possono non dare risposte!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-12-2019 alle 17:19 sul giornale del 13 dicembre 2019 - 403 letture

In questo articolo si parla di musica, attualità, politica, ragazzi, progetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bd1j





logoEV