Pallavolo(maschile serie B gir. E): La Sampress Nova Volley fa 3 su 3 e aggancia la vetta. Mazzanti, centrale: “La classifica per ora non conta”

2' di lettura 11/11/2019 - Belli e bravi. Ecco come i ragazzi della Sampress Nova Volley si stanno dimostrando in questo scorcio di avvio di campionato. Tre partite giocate e nove punti e la consapevolezza che le prestazioni stanno crescendo sia individualmente che come squadra.

Tra i più vivaci c’è Christian Mazzanti, centrale classe 2000 giunto in estate da Fano. Nell’anticipo casalingo di sabato contro Terni, coach Giannini gli ha offerto una maglia da titolare e per il nipote del Ct della nazionale femminile c’è stata l’occasione per mettersi in mostra.

“Sono molto soddisfatto della vittoria – ha detto – sia per il gioco espresso che per la concentrazione che abbiamo messo in campo. Talvolta può capitare che quando si ha un po’ di vantaggio si allenti un po’ la pressione e invece noi siamo stati sempre bravi continuando a spingere senza dare mai la possibilità a Terni di tornare sotto”.

Arrivato a fari spenti, Mazzanti si sta ritagliando il suo spazio. “Sono veramente felice di essere qui a Loreto e, pur conoscendo il grande blasone della piazza di Loreto e le qualità dell’allenatore – ha aggiunto – non credevo di trovarmi così bene.

Lo staff tecnico è molto preparato e la società che è sempre molto presente, ha saputo costruire un gruppo di ragazzi di valore. In settimana lavoriamo tanto e finora i risultati ci stanno dando ragione. Il gruppo poi è ottimo, con giocatori bravi e vogliosi di migliorarsi e di ritagliarsi i propri spazi”.

La vetta della classifica in coabitazione con altre due marchigiani non dà capogiri. “Per ora a mio avviso la classifica non conta molto” – puntualizza Mazzanti. “Ora abbiamo due partite che potranno dare ulteriori indicazioni e forse, dopo Bari e Osimo, potremo cominciare a fare delle valutazioni.

Saranno due partite diverse perché se Bari è una squadra costruita per stare al vertice con giocatori di valore e blasonati che in casa sua vorrà far valere la sua legge, con Osimo invece sarà un derby con qualche ex e quindi una partita sempre particolare. Vediamo una partita alla volta ma io sono convinto che questa Sampress può dare fastidio a molti”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-11-2019 alle 15:27 sul giornale del 12 novembre 2019 - 238 letture

In questo articolo si parla di sport, campionato, squadra, partita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcEn





logoEV