Duro colpo allo spaccio di stupefacenti. Sequestrati 7 Kg di marijuana e 600 gr di cocaina. Arrestate tre persone

2' di lettura 31/10/2019 - I Carabinieri di Osimo hanno arrestato un italiano e due albanesi a seguito di una perquisizione domiciliare perchè trovati in possesso di 7 kg di marijuana e 600 gr di cocaina e diversi bilancini di precisione.

L'operazione partita da Osimo si è svolta nei Comuni di Recanati e Civitanova.

Nella serata di martedì 29 ottobre, nell’ambito della più generale attività di controllo del territorio, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, i Carabinieri di OSsimo hanno attenzionato il territorio della Val Musone, sino alla vicina Recanati. I Carabinieri nel corso della serata di martedì in una via di Recanati, hanno osservato movimenti sospetti tra due persone, che si passavano un involucro di medie dimensioni, allontanandosi ognuno con il proprio veicolo, una Seat Ibiza ed un motociclo che si dirigeva verso Civitanova Marche.

Immediatamente sono scattati i controlli, ed uno dei due soggetti precedentemente osservati, un cittadino albanese, 45enne, che nella sua abitazione e nelle pertinenze a seguito di una perquisizione i militari hanno trovato 500 gr. di cocaina suddivisa in sette involucri nascosta nello spazio ricavato nello zoccolo del mobile in legno sotto-lavabo posto nel bagno dell’abitazione e 7 kg di marijuana suddivisa in cinque involucri contenuta in un valigia nella mansarda dello stabile, debitamente nascosta sotto un mucchio di effetti personali e tre bilancini di precisione nascosti nel mobile del bagno.

Altri militari, nel frattempo impegnati nell’inseguimento dell’altra persona allontanatasi con il ciclomotore, arrivati a Civitanova Marche, hanno notatao la stessa cedere a sua volta un involucro ad un terzo soggetto, intervenuti hanno appurato che nell’involucro erano custoditi 100 gr. di cocaina. Il cedente è stato identificato in un cittadino albanese 30enne, l’acquirente in un italiano 64enne.

La contestuale perquisizione domiciliare, eseguita nella località rivierasca, ha fatto rinvenire 1.000 bustine per confezionare la droga. Gli interessati sono stati tratti in arresto per il reato di spaccio e detenzione di sostanze stupefacente a fini di spaccio ed associati presso la Casa Circondariale di Ancona Montacuto.

L’operazione eseguita costituisce l'ennesimo risultato dell’attività preventiva e repressiva pianificata e svolta dall’Arma in tutta la provincia, sulla base di una costante analisi della relativa situazione della criminalità e quindi delle fenomenologie delittuose in essa maggiormente diffuse.






Questo è un articolo pubblicato il 31-10-2019 alle 09:47 sul giornale del 02 novembre 2019 - 3858 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, carabinieri, sequestro, arresto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bchr