A Loreto arriva l'Università

4' di lettura 18/10/2019 - VL’Università di Camerino sbarca a Loreto ed entra in cucina per siglare un accordo di grande prestigio: Unicam ha infatti scelto, insieme ad altre realtà della regione, anche l’Istituto Superiore Einstein Nebbia – Professionale Alberghiero per realizzare il Corso di attività laboratoriali previste al terzo anno del Corso di laurea di Scienze Gastronomiche.

La scuola lauretana metterà così a disposizione dell’ateneo spazi didattici ma anche, in qualità di tutor, parte del proprio corpo docente specializzato in cucina, per tenere lezioni pratiche agli studenti del terzo anno di corso, il cui numero corrisponde circa ad una sessantina di iscritti. Una novità assoluta per Loreto, che si predispone ad una collaborazione ‘naturale’ per la città, dove l’Istituto Alberghiero rappresenta uno storico punto di riferimento per il territorio.

Non solo, con questo accordo, la scuola, ospitando le attività laboratoriali, potrà entrare in contatto ancora più direttamente con lo stesso mondo universitario ed osservarne da vicino, specie da parte delle classi quinte, le molteplici dinamiche.

“L’incontro con Camerino è stato fondamentale poiché, insieme, abbiamo integrato esigenze reciproche e per noi ha significato coronare un obiettivo storico. Eravamo orientati a sviluppare anche un possibile rapporto con la Facoltà di Veterinaria poi, due anni fa, il cambio della normativa e la conseguente istituzione di Scienze Gastronomiche ha facilitato lo sviluppo di questo progetto che troverà la prossima disponibilità di una nuova ala nell’Istituto, con laboratori ad alto tasso di innovazione tecnologica” dichiara Gianni Torquati, Dirigente Scolastico dell’Istituto Superiore Einstein Nebbia.

Il Corso di laurea, a Camerino, è iniziato lo scorso anno ma è appunto solo per il terzo che sono previsti i laboratori, il cui orientamento potrebbe essere sostanzialmente indirizzato alla conoscenza e all’approfondimento di specialità gastronomiche tipiche del territorio. Insomma l’accordo con Unicam rappresenta un’opportunità di crescita per l’intero tessuto cittadino, resa possibile da questo percorso di integrazione reciproca di spazi, insegnanti e conoscenze.

L’accordo significa anche il riconoscimento dell’autorevolezza dell’Einstein Nebbia, della sua storicità, ma anche di Loreto, che si apre ad un nuovo rapporto con il mondo universitario in chiave futura, economica ed occupazionale: basti pensare alle capacità di accoglienza della città mariana e delle proprie strutture ricettive che potrebbero necessitare di nuove figure del settore, come, ad esempio, il manager della gastronomia, il cui compito è quello di conoscere la composizione del cibo e delle bevande, i loro processi produttivi, raccontarli e divulgarne la storia, soprattutto quella legata a un territorio d’origine.

Il Sindaco di Loreto Paolo Niccoletti aggiunge “Questo accordo rappresenta un importantissimo risultato che riconosce adeguatamente il valore dell’Istituto Einstein Nebbia. La scuola si inserisce, del resto, in modo compiuto nella storia secolare di Loreto che, anche in virtù della presenza del Santuario, ha caratterizzato lo spirito e la pratica dell’accoglienza, della ricezione e dell’ospitalità come momenti distintivi anche della propria economia.

L’arrivo dell’Università a Loreto è un grande biglietto da visita per testimoniare la capacità di accoglienza della città mariana anche in occasione del prossimo Giubileo 2019/2020 concesso straordinariamente solo alla città di Loreto da Papa Francesco”.

Il Corso fornisce competenze nell’ambito dell’intera filiera gastronomica, che viene studiata ed analizzata con un taglio trasversale attraverso le discipline delle scienze degli alimenti e della nutrizione, del management e marketing, del food design, del diritto alimentare e della storia e cultura dell’alimentazione, rispetto a cui i laboratori dell’Einstein Nebbia consentiranno, in modo complementare, una puntuale concretizzazione delle lezioni teoriche.

“Unicam ha da sempre rivolto una attenzione particolare al territorio, alle opportunità che da esso possono arrivare e a quanto l’Ateneo può fare per essere volano di sviluppo del territorio stesso.

Quello che abbiamo attivato è un corso di laurea altamente professionalizzante, che offre importanti opportunità lavorative ai nostri laureati, in sintonia con le richieste provenienti da imprenditori del settore.

Specialmente in questo momento, è fondamentale interagire con i nostri territori, con le istituzioni e le imprese che operano in essi, con la società tutta, costruendo legami e reti sempre più ampie" le parole del Rettore dell’Università di Camerino Claudio Pettinari.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-10-2019 alle 16:47 sul giornale del 19 ottobre 2019 - 1055 letture

In questo articolo si parla di cultura, università, redazione, progetto, città

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbPQ





logoEV