Trofeo delle cinture WBC-FPI 2019. Charlemagne Metonyekpon vs. Marvin Luis Castillo Vargas

2' di lettura 08/10/2019 - Si è disputato nel Veneto e precisamente a Cavarzere (VE) l’incontro pugilistico tra i pesi leggeri Charlemagne Metonyekpon, osimano della Boxing Club Castelfidardo e Marvin Luis Castillo Vargas della Cuba Boxe Vicenza valevole per i quarti di finale del Trofeo Cinture WBC-FPI 2019.

L’evento organizzato dalla Cuba Boxe El Guirò doveva disputarsi nella centrale piazza del Municipio di Cavarzere ma a causa delle condizioni ostili del tempo è stato spostato in una palestra del luogo. Come da previsioni il match, cui è prevista l’esclusione dal Torneo del pugile sconfitto, è stato avvincente ed intenso per tutte e sei le riprese.

L’impegno e l’energia profusi dei due pugili sono stati veramente notevoli, mai un calo di concentrazione o un rallentamento per recuperare; tutti i round si sono contraddistinti da un ritmo altissimo con continui attacchi alternati dai due pugili.

Il veneto Castillo Vargas, reduce da una vittoria per KO, ha cercato continuamente la misura corta prendendo spesso l’iniziativa sollecitata dall’angolo e dal numeroso pubblico che lo sosteneva, per un combattimento corpo a corpo; forse proprio questi assalti troppo ripetuti e facilmente prevedibili ha permesso all’osimano Charlemagne Metonyekpon, reduce da ben due vittorie, di neutralizzare puntualmente i colpi ed imporre la sua boxe mettendo a segno precisi ed energici ganci e montanti al volto.

L’elevata tecnica del marchigiano, la velocità di braccia, la precisione dei colpi, la freddezza nello schivare e l’intelligenza pugilistica ha certamente convinto molto di più del suo avversario rispetto al quale ha dimostrato comunque sempre rispetto.

Al termine delle sei riprese il verdetto ha proclamato la vittoria indiscutibile del pugile osimano Charlemagne Metonyekpon che ora vola in semifinale con i suoi coach Andrea Gabbanelli e Daniele Marra della palestra Boxing Club Castelfidardo dichiaratisi pienamente soddisfatti.

Charlemagne Metonyekpon meglio conosciuto come Charly, 24 anni, diplomato all’istituto Meucci di Castelfidardo, nativo del Benin, osimano di adozione, cittadino italiano, conta più di ottanta match disputati dei quali due terzi vinti; ha esordito nella categoria professionisti lo scorso aprile a Castelfidardo vincendo davanti al suo pubblico per KO tecnico contro il temuto serbo Pavlovic, a Pesaro vanta un’altra vittoria ai punti contro l’italo tunisino Elkadimi.

“E’ un pugile professionista che migliora di match in match, che si allena costantemente con sudore e sacrificio con la straordinaria dote di adeguarsi alle tecniche di combattimento di qualsiasi avversario. Siamo fieri di lui” esordisce compiaciuto Andrea Gabbanelli titolare della BCC fidardense.


MASSIMO PIETROSELLI Delegato FPI Marche





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2019 alle 20:30 sul giornale del 09 ottobre 2019 - 474 letture

In questo articolo si parla di sport, incontro, vittoria, box

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bbrk





logoEV