CNA zona Sud: la rotatoria di via della Stazione diventa prioritaria

2' di lettura 05/09/2019 - Il varo della rotatoria di Osimo Stazione, che ha permesso di agevolare notevolmente il traffico in un punto critico, rende ora più urgente trovare una soluzione per via della Stazione a Castelfidardo.

L’immissione sulla statale in direzione Ancona, infatti, è una delle problematiche da troppo tempo rimaste aperte. La sostituzione del semaforo di Osimo Stazione ha sicuramente reso il traffico più scorrevole. Questo però ha portato ad un ulteriore rallentamento dell’immissione da via della Stazione in direzione Ancona lungo la statale.

Si rende necessario, quindi, secondo la CNA di Castelfidardo, una soluzione per questo punto che è nodale nella viabilità cittadina del comune fidardense. Negli anni si sono susseguite molte ipotesi per risolvere il problema: una prima soluzione è quella di una rotatoria in deroga, visto che non esistono gli spazi sufficienti.

Questo però porrebbe problemi sia di aree che di autorizzazione dell’Anas. Altra soluzione che era stata ipotizzata era quella di una nuova viabilità che permettesse di spostare l’inserimento sulla statale più a nord o a sud (a seconda delle soluzioni prescelte).

Secondo l’associazione di categoria degli artigiani è opportuno, dopo l’apertura della nuova rotatoria di Osimo Stazione, che l’amministrazione comunale fidardense cerchi una soluzione per questa problematica. La stessa presenza, vicino all’intersezione con la SS 16 in territorio fidardense, di un supermercato e di un’area artigianale e industriale rende questo punto ancora più critico.

“Apprezziamo gli sforzi di Regione e Comune di risolvere una serie di nodi aperti sulla SS 16 nella zona Sud di Ancona – ha commentato Marco Tiranti, presidente della CNA di Zona Sud di Ancona – A quanto ci risulta è stata finanziata la rotatoria che unisce Contrada S. Vittore alla SS 16 e SP 23, una delle più pericolose secondo i dati Anas in termini di incidenti, ma ora occorre anche cercare di risolvere la problematica di via della Stazione – conclude Tiranti – E’ evidente infatti che quella via è importante per la nostra economia perché è una delle più trafficate per congiungersi ad Ancona e soprattutto all’autostrada.

Per le attività produttive e per chi lavora in generale diventa quindi una priorità. Cercheremo quindi nei prossimi giorni di porre all’attenzione dell’amministrazione comunale questa problematica”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-09-2019 alle 11:19 sul giornale del 06 settembre 2019 - 1439 letture

In questo articolo si parla di lavori pubblici, attualità, viabilità, lavori stradali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/baiA