Coldiretti Marche: Torna l'allarme afa: clima pazzo, 2 gradi in più e eventi devastanti in aumento

1' di lettura 08/08/2019 - Temperature ancora bollenti con l’allerta che per le Marche aumenterà da giallo ad arancione nella giornata di sabato 10 agosto. Secondo il bollettino del Ministero della Salute la temperatura percepita dal nostro corpo arriverà a 36°, con minime e massime comprese tra i 25 e i 32 gradi.

L'allerta arancione prevede l'attivazione di tutti i servizi sociali e sanitari per far fronte alle condizioni di salute degli individui più soggetti. Il grande caldo attuale arriva dopo un luglio altalenante che ha fatto segnare temperature medie più alte di 2 gradi sia rispetto allo scorso anno, sia alla media storica degli ultimi 5 anni, ma che si è anche contraddistinto per la distruttiva tromba d’aria del giorno 9.

Fenomeni meteo straordinari che purtroppo sono diventati una consuetudine a causa dei cambiamenti climatici. Dall’inizio dell’anno, in Italia, sono stati registrati oltre 600 tra tempeste, nubifragi, trombe d’aria e grandinate che hanno provocato gravi danni nelle campagne e nelle città ma anche al turismo.

È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base degli ultimi dati ESWD, la banca dati europea sugli eventi estremi. Nelle Marche si contano oltre 40 segnalazioni di eventi estremi dall’inizio dell’anno, circa il triplo rispetto allo stesso periodo del 2017.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-08-2019 alle 16:01 sul giornale del 09 agosto 2019 - 391 letture

In questo articolo si parla di clima, attualità, maltempo, agricoltura, coldiretti, coldiretti marche, danni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0xe