Fratelli D'Italia Osimo: "guardiamo al futuro, alle regionali del 2020. Mariani è il nostro portavoce"

1' di lettura 13/07/2019 - Per la seconda volta dopo 5 anni migliaia di elettori di centro destra hanno preferito non andare a votare piuttosto che votare un candidato di liste civiche di incerta natura. Non è stata assolutamente una vittoria di Pugnaloni ma una grande sconfitta di Latini.

Il centro destra come elettorato alle elezioni europee ad Osimo in tutte le sue liste ha superato il 50% e meno del 50% degli elettori ha votato PD,. Movimento cinque stelle ed altre liste di sinistra. La vittoria di un candidato di centro destra sarebbe stata assolutamente certa se non fosse stato un candidato anomalo come Dino Latini.

Non bisogna assolutamente soffermarsi troppo sul passato pur esprimendo un preciso giudizio: guardiamo il futuro, alle regionali 2020. Facciamo appello alla Lega e a Forza Italia di Osimo per riprenderci da subito il nostro spazio elettorale che si esprime con i risultati delle europee e che può esprimere una rappresentanza politica che dal prossimo anno governerà la regione.

Osimo sarà rappresentata con un candidato al consiglio regionale che appartiene alla nostra area politica. Maria Grazia Mariani è il portavoce osimano di Fratelli D'Italia, aderente da sempre al partito e fin da subito si attiverà per affrontare i problemi del territorio che rimangono quasi tutti insoluti. Fratelli D'Italia e Difendi Osimo, ci saranno, e insieme vigileranno sull'operato dell'amministrazione Pugnaloni soprattutto in tema di sicurezza, legalità, aiuti alle famiglie e alla disabilità tenendo in massimo conto il problema della viabilità datato di oltre 50 anni.


FRATELLI D’ITALIA: CARLO CICCIOLI - PORTAVOCE REGIONALE LORENZO RABINI - PORTAVOCE PROVINCIALE AN MARIA GRAZIA MARIANI - PORTAVOCE COMUNALE DI OSIMO





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-07-2019 alle 13:35 sul giornale del 15 luglio 2019 - 1477 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, partito, territorio, elezioni regionali, proposte

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9BQ





logoEV