Calcio a 5: Playoff c5 Sportware: Master United all’ultimo respiro!

3' di lettura 10/06/2019 - Montoro, 4 Giugno 2019: Il Master United batte il Vt Osimo al termine di una partita infinita ai calci di rigore. Una partita scoppiettante con le squadre che lasciano ampi spazi fino ad una decina di minuti dal termine, quando, anche nei supplementari è prevalsa l’attenzione a non commettere errori che, a quel punto, potevano non essere più recuperabili.

Ad aprire le danze è Ottavianelli al 3’ che riceve da un calcio d’angolo e mette la palla quasi all’incrocio dei pali. Il Master United ha un paio di occasioni per il raddoppio ma il portiere Mengoni ferma le conclusioni di Caproni ed Ottavianelli. Il Vt Osimo pareggia all’11’ con Focante che ruba palla, serve a centro area Mogliani che batte con un piatto destro il portiere Cantarini.

Al 14’ arriva il sorpasso con il portiere Mengoni che lancia lungo Focante che non ha problemi a battere Cantarini per il 2-1. Il Master United risponde al 15’ con un bel destro a giro di Ragnini per il 2-2. Le squadre sono sempre più allungate e ogni azione crea occasioni da rete. Al 22’ Caproni serve a centro area Ragnini che realizza con facilità il 3-2 del controsorpasso.

Le emozioni in questo primo tempo non finiscono qua e ci pensa Giuliodori a riportare in parità la squadra osimana con un calcio di punizione che chiude il primo tempo sul 3-3. Nella ripresa continua l’up &down del punteggio con al 4’ la scivolata da ultimo uomo di Babbini che consegna la palla a Focante che serve Giuliodori che scaglia una bordata nell’angolino per il 3-4. Il Master United attacca ma il Vt Osimo in contropiede ha l’occasione dell’allungo ma Focante colpisce il palo con un esterno destro a botta sicura.

Al 9’ una grande azione sulla destra di Severini mette a centro area una palla d’oro solo da spingere per la tripletta personale ed il 4-4 di Ragnini. Il Vt Osimo torna avanti immediatamente con un diagonale di sinistro di Focante ma ci pensa Severini a riportare tutto in parità con un destro di punta da fuori che sorprende Mengoni.

I minuti passano e le squadre sembrano rendersi conto che eventuali errori difensivi possono essere decisivi e pertanto attaccano ma cercano di non sbilanciarsi e concedere pericolosi contropiedi. L’occasione più ghiotta prima del termine dei regolamentari è sul piede di Ravaglioli che, servito da Riderelli scaglia un destro che scheggia il palo.

Nei supplementari subito un’occasione colossale per il Vt Osimo con Focante che dribbla anche il portiere Cantarini ma la conclusione a porta vuota è salvata miracolosamente da Ottavianelli. Il Vt Osimo arriva a calciare a tu per tu ancora con Farinelli e con Focante ma Cantarini è bravo a respingere.

Nei calci di rigore finali il tiro dal dischetto di Caproni, parato da Mengoni per due volte è fatto ripetere dall’arbitro Brasili che giudica il movimento di Mengoni avanzato rispetto alla linea di porta al momento della conclusione. Al terzo tentativo Caproni realizza mentre sbaglierà Farinelli e Vaccarini realizzerà il rigore decisivo che porta il Master United ai quarti di finale dove affronterà l’Fpp United.

FC MASTER UNITED: 1 Cantarini, 6 Ottavianelli, 7 Vaccarini, 9 Bravi, 10 Babbini, 11 Severini, 21 Caproni, 23 Ragnini.


da Sportware
      www.sportware.org







Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2019 alle 17:03 sul giornale del 11 giugno 2019 - 391 letture

In questo articolo si parla di campionato, squadra, partita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a8sg