Astea: parla l'a.d. Marchetti. Volete sapere come sono andate davvero le cose?

2' di lettura 31/05/2019 - La versione delle Liste Civiche contiene tante bugie. BUGIA N. 1 Nel 2001 – 2002 solo Osimo ha privatizzato la propria azienda multiservizi, mentre i Comuni vicini, da Ancona, a Recanati, a Civitanova, a Tolentino si sono ben guardate dal farlo.

All’epoca il Comune ha incassato 12 milioni, dove sono finiti? La realtà è che solo con la legge Madia (art. 4 del D.Lgs. 175/2016) è stato fatto divieto alle società a controllo pubblico di partecipare a società meramente commerciali.

Questo è il motivo per cui Astea è stata costretta a cedere la maggioranza delle quote di Astea Energia. Tant’è vero che anche altre società come Viva spa (ex Multiservizi) di Ancona, l’Atac di Civitanova Marche e la società del Comune di Porto San Giorgio e diverse altre sono state costrette a farlo.

BUGIA N. 2 Latini ha creato l’impianto di trattamento rifiuti a San Biagio, mentre proprio lui oggi dice di battersi per evitare impianti nello stesso luogo, cosa che peraltro Astea non intende assolutamente fare.

BUGIA N. 3 NON è vero che l’aumento di capitale del 2004 di sei milioni di Astea sia stato sottoscritto dal Comune con i soldi incassati dalla privatizzazione del 2002: il Comune ha dovuto indebitarsi con un mutuo di 6.5 milioni (che ancora i cittadini di Osimo stanno pagando unitamente ad interessi passivi per 2,3 milioni) per avere una quota di Astea maggiore di quella degli altri Comuni. Prima vendi, incassa e spende tutti i soldi e poi fa un mutuo, indebitando gli osimani, per ricomprare parte di quanto aveva venduto.

BUGIA N. 4 Per acquistare le reti ex Enel di Osimo e Recanati Astea ha sottoscritto un mutuo di 8.5 milioni, altro che contributo del Comune!

BUGIA N. 5 Latini inoltre fa furbescamente riferimento al fatturato di Astea tralasciando di dire che, nonostante la vendita di Astea Energia, Astea continua a fare un utile di quasi 3 milioni di euro, la metà dei quali distribuiti ai Comuni.

Come vedete la loro “vera storia di Astea” è una STORIA VERA…MENTE INVENTATA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2019 alle 18:27 sul giornale del 01 giugno 2019 - 5628 letture

In questo articolo si parla di attualità, lavoro, politica, azienda

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a79Z