Progetto Legalità: Achille Serra dialoga con gli studenti dell'I.C. “Matteo Ricci” di Polverigi

2' di lettura 22/05/2019 - “A scuola di Legalità - Libertà, Responsabilità, Giustizia” è un progetto che nasce dal bisogno di promuovere nei giovani una cultura di impegno sociale, civile e di legalità come affermazione dei valori democratici per educare, fin dai primi anni della formazione, al raggiungimento della consapevolezza dei propri diritti e doveri, attraverso il confronto con l’altro e per comprendere l’organizzazione della vita sociale personale fondata su un sistema di fonti giuridiche che determinano libertà, dignità, solidarietà sicurezza.

Il progetto, che ha coinvolto tutte le classi della scuola Secondaria e le quinte classi della Primaria, racchiude gli esiti delle esperienze realizzate dall’Istituto Comprensivo “Matteo Ricci” per accompagnare il delicato compito di sostenere il percorso di crescita e maturazione e promuovere una cittadinanza attiva.

Sarà l'autorevole voce di Achille Serra, già Questore e Prefetto in città come Ancona, Palermo e Firenze, a raccontare la legalità ai ragazzi, in un dialogo che ripercorrerà l’impegno sociale e civile per lo Stato.

Il pomeriggio di riflessione e approfondimento sarà introdotto da Massimo Iavarone, Area Progetti dell'Ufficio scolastico regionale, e dalla Dirigente scolastica, Maria Alessandra Bertini, e arricchito dalla performance degli studenti facenti parte del “Teatro Danza Legality” e di quelli del gruppo corale e orchestrale, tutti dell'I.C. Matteo Ricci di Polverigi.

Le intenzioni profonde che hanno animato il progetto sono state sostenute dal Miur, da Giunta e Consiglio regionale delle Marche e dalle amministrazioni comunali del territorio, Agugliano, Polverigi e Camerata Picena. La giornata rientra nelle iniziative previste per la Settimana della Legalità 2019.

Achille Serra nasce a Roma nel 1941. Dopo aver conseguito la Laurea in Legge, entra in Polizia nel 1968. Viene destinato a Milano, ricoprendo nel tempo l’incarico di Dirigente della Squadra Mobile, capo della Digos e della Criminalpol. Inviato a Roma come Direttore del Servizio Centrale Operativo (SCO) è impegnato in importanti operazioni antidroga (operazione Green Ice). Il suo impegno sociale e civile è a Milano, come Questore e a Firenze, Milano e Palermo come Prefetto, collaborando nelle operazioni antimafia con i giudici Falcone e Borsellino. Nel 2008 è eletto Senatore della Repubblica.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2019 alle 16:37 sul giornale del 23 maggio 2019 - 340 letture

In questo articolo si parla di scuola, cultura, territorio, progetto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a7MO