Al via il tour nelle frazioni e quartieri di Osimo di David Monticelli, candidato sindaco M5S. Il primo appuntamento venerdì 15 marzo a san Paterniano, ascolto, partecipazione e confronto le parole d’ordine

14/03/2019 - Ascolto, partecipazione, consapevolezza del cittadino, informazione. Sono questi i principali pilastri cui si ispira il tour elettorale nelle frazioni e nei quartieri del M5S di Osimo con David Monticelli candidato sindaco. Pilastri che poi saranno riportati anche nell'azione di governo nel caso di un'auspicabile vittoria alle prossime elezioni comunali.

David Monticelli sta per dare avvio al tour di incontri che lo porterà a confrontarsi con la gente, quella stessa gente che vuole coinvolgere direttamente sia adesso, sia in futuro. Si inizia venerdì 15 marzo alle 21.15 con San Paterniano al ristorante "La Natura del Monte" per poi via via fare il giro di tutti i quartieri e le frazioni e incontrare, parlare, accogliere esigenze, problemi, proposte. Perché? Perché quello che non si conosce nel dettaglio va cercato e richiesto direttamente alla fonte.

E chi meglio di chi abita la città, il quartiere, la via, sa e conosce, vede e chiede? “Ciò che sembra essere scontato per un amministratore - spiega il candidato sindaco - in realtà potrebbe rappresentare un grande problema per i cittadini di un quartiere.

Qui vogliamo arrivare: perché accanto ai grandi temi esiste una società fatta di vita quotidiana che non può e non deve sfuggire al bravo amministratore di una città”. “Il confronto è la linfa del nostro programma – spiega Monticelli – che già abbiamo stilato, ma che intendiamo perfezionare grazie al contributo dei cittadini. Per noi del M5S il suggerimento che proviene dal singolo dona un valore aggiunto ai nostri punti programmatici”.

David Monticelli ha alle spalle una storia di partecipazione e di impegno nella società civile, al servizio della gente; la stessa comunanza di intenti che riporta ora nel tour delle frazioni. Insieme a Sara Andreoli è stato consigliere comunale M5S negli ultimi cinque anni sui banchi dell'opposizione, contrastando le logiche di “palazzo” con battaglie importanti come quella per l'acqua pubblica, per l'abbassamento della tassa dei rifiuti e dell'IMU sui terreni edificabili, quella contro lo smantellamento dell'ospedale e contro l'inquinamento ad Osimo Stazione o quella per l'assistenza domiciliare alle famiglie con disabilità, tra le tante altre. Il tour che il M5S Osimo sta per iniziare è l’occasione per informare i cittadini sia su come intende amministrare la città, sia su cosa già il M5S sta facendo a livello nazionale.

Giornali e mass media enfatizzano sempre la Lega e penalizzano il Movimento, limitando gli spazi di visibilità e passando quasi sempre messaggi distorti o addirittura falsi. Va invece ricordato che la maggior parte dei provvedimenti presi da questo Governo portano la firma M5S e rappresentano il coronamento di una promessa fatta agli elettori in campagna elettorale. Si ricordi la fondamentale rivoluzione del reddito di cittadinanza, la quota 100 per le pensioni, la decurtazione degli stipendi ai parlamentari, il taglio di vitalizi e pensioni d’oro.

Tutte azioni concrete già portate a casa nel giro di pochi mesi frutto di un lavoro appassionato, serio e competente; frutto di un metodo che i rappresentati locali M5S sul territorio ben conoscono e intendono proseguire. E' il metodo del “cosa serve al cittadino”, del “cosa serve per il benessere di una comunità”, che Monticelli vuole tornare a far sentire unita in una identità di cui andare fieri.

Basta con liti da pollaio. Basta con contrapposizioni dettate da partiti e interessi dei soliti pochi a danno dei cittadini. Basta con le divisioni. “Torniamo ad appropriarci di strade e piazze – dice ancora Monticelli - del nostro destino e della nostra bella Osimo. Rilanciamola non soltanto in Italia, ma anche oltre i confini nazionali. Valorizziamo un territorio di suggestiva bellezza”.

Perché il Movimento si è messo in gioco nella corsa alla candidatura di sindaco? Difficile dare una motivazione. Ce ne sono tante. L’amore per questa città, la rabbia nel vederla vituperata e trascurata, la voglia di recuperare una unità di intenti insieme ai cittadini, la volontà di superare logiche di partito e interessi di palazzo per donare la città ai cittadini, per restituire Osimo agli osiman








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2019 alle 16:40 sul giornale del 15 marzo 2019 - 1522 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, incontri pubblici, elezioni amministrative, Candidato Sindaco, Movimento 5 Stelle, Movimento 5 Stelle Osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a5kt