Egitto: bloccata la vendita dei giubbetti catarifrangenti gialli

1' di lettura 12/12/2018 - Un avvocato e attivista per i diritti umani, Mohamed Ramadan, è stato arrestato in Egitto per aver pubblicato una foto con addosso un giubbotto catarifrangente giallo, in segno di solidarietà con il movimento dei "gilet gialli" francesi.

Lo ha riferito un altro attivista all'agenzia Reuters. Ramadan è stato fermato ad Alessandria; dovrà rimanere in carcere per 15 giorni. Le autorità egiziane hanno considerato la foto un invito ai cittadini a organizzare nel paese manifestazioni simili a quelle che si stanno tenendo da settimane in Francia.

Per ragioni di sicurezza il governo di al Sisi ha inoltre bloccato la vendita dei giubbotti catarifrangenti gialli. Le restrizioni alla vendita sono iniziate sabato e dureranno fino al prossimo 25 gennaio, ottavo anniversario dell'inizio delle proteste che portarono alla caduta del regime di Hosni Mubarak.






Questo è un articolo pubblicato il 12-12-2018 alle 18:01 sul giornale del 13 dicembre 2018 - 527 letture

In questo articolo si parla di attualità, francia, egitto, marco vitaloni, articolo, gilet gialli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2oC