Gli ambulatori di ostetricia e ginecologia e pediatria rimarranno ad Osimo: la richiesta approvata del Gruppo Consiliare Liste Civiche

1' di lettura 07/12/2018 - Discusso ieri 6 dicembre in Consiglio Comunale un ordine del giorno presentato da più di un mese, da quando si era paventata la possibilità che per fine anno il servizio ambulatoriale di ostetricia e ginecologia e pediatria sarebbero stati chiusi e gli operatori dislocati altrove.

Una ulteriore grave perdita e tagli di servizi, che non possono essere gestiti per la natura giuridica dall’Inrca che si occupa prevalentemente della popolazione adulta-anziana, ma che assolutamente non possono essere tagliati, pena il venir meno dell’ assistenza sanitaria per quella fascia giovane –adulta dei cittadini, come sono le donne in gravidanza e i ragazzi in età pediatrica.

Il servizio ambulatoriale di ostetricia e ginecologia all’interno dell’Ospedale di Osimo ha garantito fino ad oggi, la gestione sanitaria della donna in gravidanza fino al 7 mese di gestazione, nonché tutti gli esami e le ecografie necessarie alla tutela della gravidanza e menopausa, così come l’ambulatorio di pediatria specialistica.

Osimo, dopo la grave dismissione dall’ASUR del proprio Ospedale va tutelato nei pochi servizi sanitari che sono in essere e proprio per tale motivo, vista l’immobilità dell’Amministrazione ci siamo preoccupati e portato in discussione tale problema.

L’ordine del giorno così come proposto è stato votato e accolto ma ciò significa mettere in campo tutte quelle azioni necessarie perché tali ambulatori con il personale e la strumentazione adeguata possano continuare ad operare nell’Ospedale di Osimo.


Gruppo Consiliare Liste civiche Osimo







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-12-2018 alle 16:24 sul giornale del 08 dicembre 2018 - 2332 letture

In questo articolo si parla di opposizione, consiglio comunale, politica, Gruppo Consiliare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a2cx