Liste Civiche: "variante di bordo e case popolari"

03/12/2018 - Si chiama "variante di bordo" perchè chiude a sud l'edificato di Osimo. E' stata inserita nel PRG del 2005. Prima mai nessuno aveva approvato urbanisticamente la tangenziale di Osimo né a sud né in qualsiasi altra direzione.

La variante di bordo è stata finora realizzata per 4 dei suoi 8 stralci funzionali. Per noi è l'unica strada a scorrimento veloce realizzabile in Osimo: costa di meno e non impatta i versanti del territorio a nord che non sono stati urbanizzati.

Ricominciare una nuova strada significa perdere altri 20 anni. Le opere che la Regione realizzerà quale viabilità di collegamento al nuovo Inrca (rotatoria in fondo alla Sbrozzola e collegamento di questa con la ss.361 a San Biagio) si inseriscono nel tracciato e nei collegamenti disegnati dalla variante di bordo.

In Regione approvano la legge sulle case popolari per cui chi ha proprietà nel mondo avrà meno punti in graduatoria per l'assegnazione della casa popolare. E' esattamente lo stesso contenuto del nostro ordine del giorno di pochi mesi fa teso a dare più case agli osimani e ai nativi,che il connubio sinistra-m5s ha bocciato per motivi politici, fregandosene delle difficoltà dei cittadini.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2018 alle 07:30 sul giornale del 04 dicembre 2018 - 1072 letture

In questo articolo si parla di opposizione, viabilità, politica, edilizia popolare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a11D