Mariani(Capogruppo Gruppo Misto):politiche immigratorie e disordini a Passatempo di Osimo

20/11/2018 - Sono mesi che i residenti di Passatempo mostrano tutta la loro preoccupazione per l’arrivo di tanti immigrati. Non prendiamoci in giro. Osimo, 3 progetti: “Orizzonte”, “Ancona provincia di asilo” e “CAS”, 67 richiedenti asilo, la metà concentrati a Passatempo.

I numeri dimostrano solamente che alla politica imposta dalla sinistra, dai suoi politici ed intellettuali , importa solamente fare accoglienza a tutti i costi, senza una programmazione ed un piano serio, spinti probabilmente dall’unico motore: il business.

Gli immigrati devono essere distribuiti in maniera omogenea sul territorio altrimenti si rischia di creare ghetti. Il Sindaco ha il dovere di tenere sotto controllo il proprio territorio e avrebbe dovuto occuparsene prima e non attendere il verificarsi di eventi spiacevoli. Invece l’unica cosa di cui si è preoccupato è dare il suo ok alla proroga di uno dei progetti scaduti.

Ad Osimo quel progetto (uno dei tre) è costato quasi 500mila euro!!!! Io non ho mai visto il rendiconto delle spese, ma neanche una relazione sui risultati raggiunti in tema di integrazione, se di integrazione si tratta!

Oggi a Passatempo è solo caos sulla strada, domani potrebbe essere qualcosa di più grave! I cittadini di Passatempo sono preoccupati e vanno ascoltati e tutelati. Quello che è successo recentemente a Macerata ma anche nella vicinissima Ancona è noto a tutti e non possiamo minimizzare.

Oramai lo hanno capito tutti: la politica immigrazionista è un fallimento. Bene la Mangialardo con la Lega Bene Magi con Casapound. Io sono con voi. C’ è chi ancora lotta per promuovere l’accoglienza a tutti i costi, c’è chi come me la Lega e Casapound preferisce stare dalla parte degli Italiani, gli unici veri discriminati perché qualsiasi disordine, anche il più stupido, è un costo per la società le cui spese sono troppo alte per le tasche degli italiani.


da Maria Grazia Mariani 
      Capogruppo Gruppo Misto Osimo




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-11-2018 alle 16:40 sul giornale del 21 novembre 2018 - 1374 letture

In questo articolo si parla di opposizione, politica, immigrazione, frazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1AT