Pallavolo: "la Nef Osimo batte Foligno e fa tre su tre"

04/11/2018 - Non c’è due senza tre. Servono oltre due ore di gioco a una stoica La Nef Osimo per battere in quattro set l’Integra Edotto Foligno e portare a casa l’intero bottino al termine di una gara giocata sul filo dei nervi.

Al Palabellini non emerge il bel gioco, lasciando spazio alla caparbietà e alla determinazione dei ragazzi di Masciarelli nel voler strappare con le unghie e con i denti i tre punti e confermarsi ai vertici della classifica.

I parziali, soprattutto quelli del primo e del quarto set (32-30 e 33-31) ne sono una significativa testimonianza. Tra le fila osimane eccelle la solida performance da 24 punti (58%) di Bruschi coadiuvato dai 17 di Losco e un onnipresente capitan Pesaresi al centro autore di 5 muri.

Colleziona altri tre punti dunque in casa La Nef e a beneficiarne è assolutamente il morale in vista della settimana di lavoro intensa sul piano tecnico che avvicinerà gli osimani alla lunga trasferta di Lucera. In terra pugliese, coach Masciarelli si augura di ritrovare la stessa grinta vista con Foligno con un deciso upgrade sul piano del gioco.

La gara si mette subito in salita per La Nef costretta ad inseguire sotto di tre (9-12). Foligno conserva il vantaggio fino al 21-22, prima che Losco firmi l’aggancio definitivo del 22-22. L’ace di Starace regala il set point agli osimani, ma dall’altra parte della rete risponde con la stessa moneta Martinez autore di una prova superlativa per i suoi, ma non basta.

Ai vantaggi è una lotta di nervi vinta 32-30 dalla La Nef grazie ad un errore in palleggio del regista umbro. Il secondo set è un assoluto monologo dei ragazzi di Masciarelli abili ad andare in fuga prima 7-5 poi 16-9. Un gioco da ragazzi chiudere 25-18.

E’ questo l’unico set in cui Osimo ha potuto giocare con la testa sgombra, gestendo al meglio le forze in vista dei set successivi. Nel terzo infatti, la partenza lascia ben desiderare. L’errore di Martinez vale il +2 La Nef (10-8) ma il vantaggio viene risucchiato in un amen, complice l’eccessiva foga dei ragazzi di Masciarelli.

Gli osimani restano aggrappati fino al 15-15 prima di subire un parziale di 3 a 0 che non riusciranno più a colmare arrendendosi 23-25 al Foligno. Il quarto set è figlio di un match tirato ed equilibrato. Ed è qui che emerge l’incredibile fame di vittoria della La Nef.

Si gioca punto a punto, Il misero massimo vantaggio, se così si può definire, lo trova Caporaletti dai nove metri, ma bisogna attendere fino al 21-19. L’errore di Valla al servizio mette su un vassoio d’argento la vittoria ai marchigiani (24-23), ma è il solito Martinez a togliere le castagne dal fuoco e ribaltare poi le sorti sul 25-26.

E’ un botta e risposta continuo, l’inerzia prende il sopravvento sulla stanchezza e a spuntarla 33-31 sono gli encomiabili ragazzi del duo Masciarelli-Badino i quali esultano sull’attacco out, ancora una volta di Martinez autore a fine gara di 31 punti.

Il tabellino LA NEF OSIMO – INTEGRA EDOTTO FOLIGNO 3-1

LA Nef Osimo: Pesaresi 11, Cremascoli 4, Losco 17, Tiranti 2, Clementi, Starace 16, Pace (L), Bruschi 24, Carletti (L2), Caprari, Silvestroni 1, Ausili, Caporaletti. All. Masciarelli

Foligno: Martinez 31, Valla 15, Merli 10, Anselmi 1, Noveski 5, Pacelli 1, Piumi, Grillo (L), Marcovecchio, Lai, Tinelli, Cacciatore, Mancini, Zaimi (L2). All. Scappaticcio

ARBITRI Ubaldi e Natalini

PARZIALI 32-30 (35'), 25-18 (23'), 23-25 (26'), 33-31 (35')





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-11-2018 alle 19:42 sul giornale del 05 novembre 2018 - 595 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, squadra, partita, Nef Libertas Osimo volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ4N