Liste Civiche:"Il M5S sottrae la manutenzione del verde pubblico all’Astea Servizi"

11/10/2018 - Il vanto del movimento 5 stelle di aver prodotto sacchi di erba, tagliata sull’area che si sono fatti “prestare” dalla Giunta Pugnaloni, sicuramente non ha nulla a che fare con la delibera di consiglio comunale che le Liste civiche avevano approvato nel 2013, per coinvolgere i cittadini "comuni" e non i partiti, alla gestione del verde.

Per la collaborazione attiva dei cittadini, ribadiamo, e non per i partiti politici è stato deliberato quel regolamento e istituita una assicurazione a garanzia del lavoro da svolgere.. Non dovrebbe essere, neanche un vanto sottrarre del lavoro alla società partecipata Astea Servizi, e a chi vi lavora, dal momento che si trova decurtata, seppur di piccole aree, di una parte del contratto di Global Service, redatto dal Comune di Osimo per la gestione del verde pubblico.

Ma più che stupirsi i 5 stelle dovrebbero spiegare ai cittadini perché continuano ad avere tanto feeling con il PD che hanno contribuito a far vincere nel 2014, il cui asse proseguirà nel 2019.

Non a caso il PD, con degli atti ben precisi (delibere di Giunta n.159 del 2018 e determina n.03/681 del 2018), accoglie le richieste del movimento 5 stelle. Infine non sarà che PD-M5S vista la comune e scarsa presenza sul territorio di Osimo Stazione, con i problemi del traffico, inquinamento, crollo del ponte, vogliono dimostrare molto tardivamente che la salvaguardia dell’ambiente è veramente importante?





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-10-2018 alle 06:47 sul giornale del 12 ottobre 2018 - 540 letture

In questo articolo si parla di opposizione, politica, aree verdi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZgV