Fibromialgia: il freddo e i suoi effetti

08/10/2018 - Ottobre è arrivato e sta portando freddo e pioggia in tutta Italia. Ma come facciamo a proteggerci dal freddo, quando questo diventa ancora più prorompente? Soprattutto come possono fare i malati di fibromialgia? Scopriamolo insieme. Molti studi sono stati condotti in merito ai cambiamenti climatici e agli effetti che hanno sul corpo umano.

Senza dubbio si può affermare che il periodo invernale è più critico rispetto a quello estivo, non solo per il tasso di mortalità, ma soprattutto per le malattie da raffreddamento, ma anche per l’aumento del rischio di infezioni respiratorie e anche dei traumi imputabili a cadute accidentali per colpa di terreni bagnati o ghiacciati. Il freddo non è un problema solo per le persone anziane e bimbi piccoli, ma c’è anche un’altra categoria di persone che soffrono enormemente in questo periodo dell’anno: i malati fibromialgici.

La maggior parte dei malati fibromialgici soffrono molto l’inverno ed il freddo, in quanto la moltitudine dei dolori a cui sono sottoposti aumentano in modo esponenziale. Molti di loro riferiscono che le condizioni meteorologiche influenzano il loro dolore. Inoltre i fibromialgici avendo spesso un sistema immunitario più compromesso rispetto ad un soggetto sano sono più facilmente propensi ad ammalarsi e a rimanere a letto a lungo anche per una semplice influenza.

Pertanto una prevenzione efficace se non risolve il problema, comunque lo attutisce. Inoltre oltre alle malattie da raffreddamento oppure osteoarticolari a cui questo tipo di pazienti è sottoposto, non è da sottovalutare la cosiddetta “depressione invernale”.

Questo tipo di depressione si manifesta generalmente ogni inizio autunno e si manifesta con ipersonnia (sonnolenza eccessiva che persiste per almeno un mese), abbassamento del tono dell’umore, aumento dell’appetito, rallentamento psicomotorio, scarsa concentrazione e pensieri di morte. Ma perché alcune persone sono soggette a questo tipo di depressione?

La teoria più accreditata consiste nell’alterazione dell’orologio interno, a sua volta regolato dal ritmo luce-buio. Pertanto si ha una variazione nella secrezione di alcuni ormoni e neurotrasmettitori coinvolti nel tono dell’umore.

Come affrontare il freddo? Senza dubbio la prima cosa da fare è vestirsi bene. I classico strato “a cipolla” è l’ideale, come la biancheria intima termica, può aiutare a mantenere il calore. Quando si esce tenere sempre le mani e i piedi ben caldi con calze e guanti e indossare un cappotto o un giaccone corredati di cappello e sciarpa.

Bottiglie di tè o altre bevande calde possono essere utili per riscaldarsi. Riscaldare la vostra casa. La temperatura ideale per il vostro soggiorno principale è tra i 17° e i 20° C, e si dovrebbe cercare di mantenere la temperatura al di sopra 17° C in camera da letto durante la notte. Tenere porte e finestre chiuse e chiudere le tende per mantenere il calore. Se è possibile, rimanere attivi - muoversi migliorerà la circolazione, generare calore e farvi sentire meglio.

Il freddo in cucina Durante l’inverno l’alimentazione ha un ruolo di particolare importanza. Il calore non è solo fornito dagli abiti o dagli ambienti, ma anche dal corpo stesso utilizzando la trasformazione dei grassi e degli zuccheri in carburante necessario per alimentare le funzioni metaboliche e per far fronte alle temperature più fredde.

Alimenti che in inverno andrebbero evitati in quanto tendono a favorire il raffreddamento del corpo sono: zuccheri semplici, alcolici, grassi in generale, pomodoro (anche in salsa) frutta tropicale, caffè, insalate e crudità varie. Ultima ma importante raccomandazione è ovviamente la dosatura del sale, durante l'inverno va usato con parsimonia..

Ci sono alcuni ortaggi che sono ottimi anti-influenzali, antibiotici naturali e depuratori dell’organismo, fra questi troviamo patate, carote, zenzero, finocchio, aglio, cipolla, tarassaco e cicoria.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-10-2018 alle 11:23 sul giornale del 09 ottobre 2018 - 960 letture

In questo articolo si parla di attualità, salute, freddo, patologia, nuova stagione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aY0q