Osimo: 36enne arrestato per detenzione di sostanze stupefacente a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale

04/10/2018 - Un cittadino italiano è incappato nella rete dei Carabinieri della Compagnia di Osimo che, nella serata di ieri mercoledì lo hanno tratto in arresto poiché trovato in possesso di cospicuo quantitativo di cocaina e hashish.

I militari, nel corso di un servizio preventivo finalizzato ad infrenare il fenomeno dello spaccio e consumo di sostanze stupefacenti, anche a seguito del caso di overdose verificatosi al foro boario, hanno proceduto ad intimare l’alt alla Volkwagen Golf nella quale trovava il giovane, che circolava nel centro abitato di Osimo.

Durante il controllo l’occupante ha manifestato un certo nervosismo che ha indotto i carabinieri ad approfondire l’attività, procedendo ad una ispezione personale sull’interessato, ed al mezzo di trasporto. Durante le fasi dell’operazione di p.g. il prevenuto tentava la fuga disfacendosi di un involucro; bloccato prontamente dai carabinieri, veniva rinvenuta altresì una confezione contenente hashish.

La successiva perquisizione domiciliare consentiva il sequestro di cocaina, bilancino di precisione e materiale vario atto al confezionamento di dosi. L’interessato, A.S.,queste le sue iniziali, 36enne, operaio, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione di sostanze stupefacente a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, ed è stato posto agli arresti domiciliari.

Nella tarda mattinata di giovedì il predetto, giudicato per direttissima innanzi al Giudice per le Indagini Preliminari di Ancona, è stato condannato, a seguito di richiesta di patteggiamento alla pena di 8 mesi di reclusione – pena sospesa – ed 1.200 euro di multa





Questo è un articolo pubblicato il 04-10-2018 alle 16:27 sul giornale del 05 ottobre 2018 - 3833 letture

In questo articolo si parla di cronaca, droga, arresto, controlli, giovane, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aY3K