Italia Nostra Osimo: depauperamento ingiustificato del secolare Pinus Pinea dell’area del Santuario di Campocavallo

09/08/2018 - Alla sezione osimana di Italia Nostra è stato segnalato l’abbattimento interrotto del secolare Pinus Pinea dell’area del Santuario di Campocavallo.

Pur non entrando in merito a tutto il lungo iter che ad opera del Parroco del Santuario e sulla base di certificazione, che ne definiva la pericolosità, ha portato alla fine di un albero che appariva sano e bello, una parte importante della nostra storia e identità, si vuole sottolineare quanto questo abbia ferito la comunità locale, che sta vivacemente protestando per quello che sembra un depauperamento ingiustificato di un’area verde.

Le polemiche non si spengono, ma soprattutto si teme che due alberi importanti della stessa area, un cedro del Libano ed un cedro deodara, possano fare la stessa fine. Italia Nostra farà quanto è in suo potere perché questo non avvenga, prendendo contatti per la dovuta informazione con le autorità comunali e con la Forestale.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-08-2018 alle 11:21 sul giornale del 10 agosto 2018 - 2191 letture

In questo articolo si parla di cultura, protesta, area verde, santuario, albero abbattuto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXoL