Calcio: il Villa Musone inizia a lavorare sul campo. Iniziato uno stage che vede coinvolti diversi ragazzi 2000 e 2001 per valutare i profili da portare in prima squadra

01/08/2018 - Si è svolto lunedì pomeriggio, presso lo stadio di via Turati, il primo step "sul campo" che ha introdotto la nuova stagione agonistica 2018-19 per il Villa Musone. Una stagione che si preannuncia emozionante ed intensa. Il primo passo è lo stage che vede coinvolti i giovani 2000 e 2001 della Juniores con lo scopo di valutare i profili da poter portare in prima squadra.

Così i ragazzi agli ordini degli allenatori delle due compagini, mister Angelo Cetera e mister Giordano Bernabei, hanno svolto un'intensa seduta sotto lo sguardo attento dello staff tecnico gialloblu, composto dal preparatore atletico Eros Mangiaterra e dal preparatore dei portieri Alfredo Latini.

Ovviamente, come sempre, i villans punteranno molto sui talenti del settore giovanile e questa giornata ha avuto una valenza fondamentale per una squadra Juniores che nella scorsa stagione si è disimpegnata egregiamente ed ha messo in mostra diversi prospetti futuri.

Intanto sono stati aggregati al Villa Musone anche i giovani Gianmarco Carnevalini, centrocampista classe 2000, Tommaso Severini e Alberto Gasparroni, difensori classe 2000, tutti provenienti in prestito dalla Recanatese.

In questa settimana, visto che lo stage dura fino a venerdì, faranno parte del gruppo anche i giovani Cristian Ciclosi, classe 2000 proveniente dal Castelfidardo, il portiere 2001 Jacopo Capotondo della Nuova Sirolese ed il portiere classe 2001 Nicolo Bassetti, proveniente dalla SA Castelfidardo ma con un passato nel settore giovanile giallo-blu.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-08-2018 alle 09:55 sul giornale del 02 agosto 2018 - 210 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, stage, settore giovanile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aW0u