Arrestato 40enne osimano

18/06/2018 - Nella serata di sabato scorso, i carabinieri di Osimo, hanno provveduto ad eseguire il Decreto di sospensione immediata della misura alternativa di Affidamento in Prova al Servizio Sociale, emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Ancona, arrestando il pregiudicato S.W., queste le sue inziali nato e residente ad Osimo, 40enne, celibe, nullafacente, tossicodipendente, già sottoposto all’Affidamento in Prova all’U.E.P.E. di Ancona, come da giusta Ordinanza, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Ancona il 04.04.2018 e notificata dal Commissariato di P.S. osimano.

L’arresto compiuto in violazione dei reati di maltrattamenti in famiglia aggravati e lesioni personali aggravate e minaccia, scaturiva da una informativa urgente redatta proprio dalla Stazione di Osimo, a seguito di un vero e proprio intervento “salva vita” eseguito nell’ l’abitazione dell’arrestato in data 13 giugno u.s., quando in preda a grave stato confusionale dovuto all’assunzione di alcolici e sostanze stupefacenti, aveva minacciato con un coltello da cucina ed aggredito con pugni, calci e morsi i familiari conviventi S.S., padre 63enne, e S.S., fratello 36enne, procurando a quest’ultimo lesioni personali con prognosi di giorni 7, tempestivamente bloccato dai carabinieri intervenuti.

Nella circostanza ne è scaturita la denuncia-querela sporta da entrambe le vittime, facendo altresì emergere un grave quadro di insostenibile disagio familiare con potenziali rischi e pericoli di vita, poiché l’arrestato era solito tenere analoghi comportamenti violenti contro i suoi familiari, nel procacciarsi il denaro per la droga, che si protraevano sin dal mese di marzo, ritenuto incompatibile per l’incolumità degli stessi familiari conviventi.

L’arrestato, condotto presso la caserma della Compagnia di Osimo, è stato sottoposto al foto-segnalamento e rilievi dattiloscopici, e, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto e recluso nella Casa Circondariale di Ancona – Montacuto, dandone successiva comunicazione alla competente Procura della Repubblica preso il Tribunale di Ancona.





Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2018 alle 15:53 sul giornale del 19 giugno 2018 - 4343 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresto, denuncia, lesioni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVIP