Calcio giovanile: Quadrangolare del cuore a San Biagio. In campo per onorare la memoria di Lamberto Lucaccioni

2' di lettura 15/06/2018 - L’Anconitana Giovane Offagna San Biagio organizza domani (sabato 15 giugno) un Quadrangolare del Cuore per onorare la memoria di Lamby Lamberto Lucaccioni, 16enne di Città di Castello ucciso da un mix letale di droga e alcool dopo una serata in discoteca nel luglio 2015.

La famiglia di Lamberto, molto vicina ad alcuni dirigenti dell’Anconitana Giovane Offagna San Biagio, parteciperà all’evento per portare la propria testimonianza e ieri ha affidato a Facebook il suo ringraziamento.

“Io e mio marito Livio siamo veramente commossi –scrive la mamma Dony- di questa condivisione, di questa forte volontà di creare eventi in memoria del nostro amatissimo figlio Lamby .... dire semplicemente grazie è poco, ma state facendo qualcosa di meraviglioso....oggi possiamo dire che i commenti di qualche tempo fa, della seria ‘ben gli sta, se l’è cercata, nessuno ha costretto il Lucaccioni riferito a nostro figlio di sedici anni’, li leggiamo in modo diverso,forse oggi fanno un po' meno male...

Abbiamo capito, toccato con mano che ci siete voi con noi...la vostra voglia di conoscere Lamberto attraverso la nostra voce, la voglia di condividere insieme ad adulti e ragazzi l’amore per Lamby con lo sport che amava di più, il calcio.

Grazie...sabato sarà una bellissima giornata di sport...voi...noi...e Lamby, che con la sua passione per il calcio ci terrà uniti più che mai. Sarà emozionante conoscervi, lo è ogni volta che andiamo a eventi o tornei dedicati a Lamberto, incontriamo sempre moltissime meravigliose persone”.

Al quadrangolare, oltre alla squadra Giovanissimi dell’Anconitana Giovane Offagna San Biagio allenata da mister Cristiano Sopranzi, parteciperanno su invito i pari età del Ponterosso (consorella dopo l’accordo don l’Anconitana), della Nuova Folgore e della Juvenilia.

Calcio di inizio alle 17 al campo sportivo Comunale di San Biagio di Osimo e poi alla fine buffet per tutti. “Sarà un momento importante per sensibilizzare i nostri ragazzini a essere cauti, a non esagerare e abusare quando si cerca il divertimento a tutti i costi.

Nel ricordo di questo ragazzo che non c’è più e con la testimonianza dei suoi genitori speriamo di far riflettere chi potrebbe trovarsi in una situazione simile, vicino allo sballo o a persone di cui non ci si dovrebbe fidare” commenta il presidente del club bianco rossoblù Alessandro Andreoli.


Anconitana giovane Offagna San Biagio





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-06-2018 alle 17:51 sul giornale del 16 giugno 2018 - 362 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, settore giovanile

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVEW





logoEV