Giro d'Italia: da Osaka ad Osimo per omaggiare il campione Michele Scarponi

16/05/2018 - Ha fatto un lungo viaggio, da Osaka, 40 km da Tokyo, fino ad Osimo per vedere passare il Giro d’Italia nella nostra città. Ayano Matsumura, 37enne giapponese, scenografa teatrale, appassionata di ciclismo e fan di Michele Scarponi, è voluta venire nella sua terra per rendere omaggio al grande sportivo, che poco più di un anno fa ci ha lasciati, per visitare i luoghi legati ad un grande sportivo ed un grande uomo che rimarrà sempre nei cuori di tutti noi.

Ayano segue lo sport del ciclismo, ne è appassionata , ha fatto un viaggio di 14 ore di volo, un diretto da Osaka-Berlino e poi Berlino- Ancona per essere qui in questi due giorni della Tappa Assisi-Osimo, Osimo- Imola se seguirà con grande interesse il passaggio Rosa in città. Soggiorna al B&B di via Chiaravallese dove in omaggio al grande campione Michele Scarponi, ha voluto, attraverso uno striscione che assieme al proprietario del B&B Daniele Bisogni, ricordarlo, condividendolo con tutti gli spettatori del Giro.

Una testimonianza di come Michele sia stato non solo un campione di fama mondiale ma di come l’uomo Michele sia arrivato a comunicare la tanta passione, forza e dedizione nei confronti di questo sport e di come una ragazza, nata, vissuta e cresciuta dall’altra parte del mondo sia voluta venire in Osimo per testimoniarcelo.







Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2018 alle 16:02 sul giornale del 17 maggio 2018 - 3623 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUBW