Tre denunciati per porto illegale di armi

14/05/2018 - Nella serata di venerdì, i militari del dipendente Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno denunciato per i reati di porto illegale di armi ed oggetti atti ad offendere in concorso nonché per rifiuto di cittadino extracomunitario ad esibire i propri documenti di identità e successive modifiche”, tre individui sospetti identificati in: A.A.,queste le sue iniziali, 28enne nato e residente ad Osimo, celibe, nullafacente, incensurato; R.S., queste le sue iniziali, 35enne, nato e residente in Marocco, risultato essere clandestino e non in regola con il permesso di soggiorno nonché senza fissa dimora sul T.N. e T.R., queste le sue iniziali, 28enne, nato e residente in Tunisia, risultato essere clandestino e non in regola con il permesso di soggiorno nonché senza fissa dimora sul T.N..

In tre, notati dalla pattuglia dell’Aliquota Radiomobile in turno, all’interno dell’autovettura Kia Carnival di proprietà e guidata dal primo soggetto, in via Colombo di Osimo, alla vista dei militari assumevano sin da subito un atteggiamento sospetto e pertanto venivano fermati e controllati dai militari che procedevano ad identificare i tre soggetti e ad effettuare una perquisizione sul posto, personale e veicolare con esito positivo, rinvenendo a bordo dell’auto, nascosti sotto il sedile posteriore sinistro, lato guida, un coltello a serramanico del genere proibito e una mazza in ferro, debitamente sottoposti a sequestro.

I tre giovani uomini venivano condotti negli uffici della Caserma della Compagnia di Osimo, dove non fornendo alcuna collaborazione e né giustificazione per la detenzione del materiale detenuto illegalmente. Conseguentemente, a loro carico, scattavano gli ulteriori accertamenti e adempimenti legali, ovvero tutti sottoposti al fotosegnalemento e rilievi dattiloscopici, nonché la denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, per i reati sopra citati, ed è stata redatta nei confronti dei due stranieri, una proposta per l’applicazione della misura di prevenzione del Foglio di Via Obbligatorio per 3 anni dal Comune di Osimo, inoltrata alla competente Questura di Ancona.





Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2018 alle 09:54 sul giornale del 14 maggio 2018 - 411 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, controlli, denuncia, foglio di via, armi illegali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUvv