Calcio(29° giornata del campionato di Promozione A): il Villa Musone strappa un prezioso pareggio da Mondolfo

13/05/2018 - Villa Musone, tutto negli ultimi 90 minuti. I villans escono dall'insidiosa trasferta di Mondolfo con un punto prezioso grazie al pareggio per 2-2 contro i padroni di casa. Una sfida tosta che ha visto i gialloblu sfoderare una prestazione convincente, tuttavia non è bastata per guadagnarsi la matematica salvezza.

Infatti in virtù degli altri risultati i villans sono appaiati a 35 punti con Gabicce Gradara e Passatempese. Considerando che anche Cantiano e Laurentina, rispettivamente a 36 e 37 punti, sono ancora in gioco per decidere le sorti delle due squadre che cercheranno la salvezza tramite i play-out bisogna attendere l'ultima giornata di campionato.

Comunque ancora una volta un contributo importante è arrivato dai giovani visto che a segno sono andati Mascambruni, un '96, e Tonuzi, un '98, per una squadra che può vantare il primato delle reti realizzate da giocatori giovani. Pronti via ed i villans trovano il vantaggio al 18' grazie alla bella rete di Mascambruni che apre le danze di un pomeriggio pirotecnico.

I padroni di casa accusano il colpo e subiscono le iniziative in velocità dei gialloblu, bravi a creare apprensione con Tonuzi e Agostinelli. Prima del finale i locali trovano un gol con Vampa, su mischia, ma l'arbitro annulla per fallo del giocatore granata. Nella ripresa il Villa Musone perde Bellucci in difesa nei primi minuti, mentre mister Trillini si gioca le carte Hervat e Gori.

Il Mondolfo parte aggressivo e nel giro di quattro minuti ribalta tutto: prima Vampa poi Messina, entrambi di testa da palle inattive, portano il punteggio sul 2-1. Potrebbe essere un colpo da ko ma i villans incassano e reagiscono subito. Infatti al 63' Tonuzi, dopo essersi reso pericoloso poco prima in contropiede, batte Petrini e sigla la rete del pareggio.

I ragazzi di mister Finocchi continuano a creare apprensione al numero uno locale con Tonuzi e Agostinelli, mentre Cinotti chiama Cingolani agli straordinari. Alla fine finisce 2-2 con un punto che permette al Villa Musone di sperare ancora nella salvezza diretta. "Un pareggio giusto - commenta il ds gialloblu Vincenzo Masi - anche se c'è da fare un plauso a questi ragazzi per la grande prova disputata oggi.

Abbiamo affrontato una squadra che voleva vincere a tutti i costi per sperare nella promozione diretta e siamo stati molto bravi. Abbiamo chiuso il primo tempo in vantaggio, poi abbiamo perso un giocatore importante come Bellucci: nonostante lo svantaggio i ragazzi sono stati concentrati e determinati ed abbiamo trovato il pareggio, provando alla fine anche a vincerla. Complimenti a tutti perchè perdendo oggi avremmo avuto la certezza di dover fare i play-out, invece così ancora tutto è in ballo e ce la giocheremo contro il Portorecanati".

MONDOLFO - VILLA MUSONE 2-2 (0-1 pt)

MONDOLFO: Petrini, Travaglini (46’ Hervat), Polverari, Paniconi (75’ Tagliavento), Carletti Orsini, Vampa, Damiani (84’ Porfiri), Brocca (46’ Gori), Cinotti, Messina, Malvoni. All. Trillini.

VILLA MUSONE: Cingolani, Bellucci (49’ Magi), Moglie (65’ Menghini), Marchetti, Ortolani, Pucci, Camilletti (84’ Recanatini), Mascambruni, Tonuzi (90’ Mossotti), Zagaglia, Agostinelli (84’ Liguori). All. Finocchi.

Arbitro: Salvatori (Macerata)

Reti: 18’ Mascambruni, 56’ Vampa, 60’ Messina, 63’ Tonuzi.

Note: Ammoniti: Paniconi, Malvoni.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2018 alle 17:58 sul giornale del 14 maggio 2018 - 207 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, campionato, partita

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aUuy





logoEV