Castelfidardo: la Chiesa di Sant`Agostino torna alla comunità

11/03/2018 - Torna oggi a disposizione della comunità parrocchiale la Chiesa di Sant’Agostino, chiusa dal 30 ottobre 2016 a seguito della violenta scossa di terremoto che aveva provocato lesioni e lievi distacchi dal soffitto.

Resa inagibile a seguito del sopralluogo dei Vigili del fuoco a tutela della pubblica incolumità, la navata è stata oggetto di lavori di messa in sicurezza con presidio antiribaltamento sulle murature esterne della Chiesa, consolidamento capriate e restauro stucchi conformemente alle indicazioni di rischio emerse.

In base agli accordi intercorsi con don Andrea, la parrocchia si è fatta carico della progettazione affidata all’ing. Moreno Binci, sulla base della cui relazione l’Amministrazione Comunale ha approvato l’offerta formulata dalla ditta B.C. Costruzioni di Osimo affrontando con fondi di bilancio la spesa di 40.000 €.

Risolta la vulnerabilità sismica, la Chiesa viene così finalmente restituita al suo utilizzo naturale in tempo per vivere le festività pasquali.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-03-2018 alle 15:40 sul giornale del 12 marzo 2018 - 679 letture

In questo articolo si parla di chiesa, attualità, castelfidardo, Comune di Castelfidardo, apertura, recupero beni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aSwy