Loreto: il consigliere Bruni replica a Nicoletti sulla questione di via Rampolla "sei un Sindaco poco serio"

08/02/2018 - “Ancora una volta il Sindaco Paolo Niccoletti non dice le cose come stanno e punta il dito contro di me dichiarando che il mio comportamento non è trasparente e di campagna elettorale. Vorrei ricordare al Sindaco che il Piano delle Opere Pubbliche Triennale ed Annuale viene stilato ed approvato dalla stessa Giunta Comunale, alla quale io non faccio parte per sua decisione pur essendo il consigliere più votato della lista, nel mese di ottobre, mese nel quale tutta la vicenda di via Rampolla era già stata decisa ed il taglio degli alberi era già stato eseguito.

L’approvazione del Piano in Consiglio Comunale è di sola ratifica da parte dei consiglieri, ma i cittadini queste cose non le possono sapere e quindi è molto semplice raccontare certe favole. L’approvazione del Bilancio di Previsione è un atto di responsabilità per il funzionamento di tutta la struttura amministrativa ed il mio voto favorevole è condivisione di qualcosa di più grande ed importante per tutta la Città e non per una sola problematica come quella di via Rampolla.

Poi vengo definito dal Sindaco leone di tastiera? Mi viene da sorridere. Dovrebbe ben sapere Niccoletti che utilizzo i social perché li ritengo semplicemente dei canali di informazioni diretti ed immediati, al passo con la tecnologia e dei tempi ed il mio modo di fare in tutti questi anni è stato sempre quello di comunicare con i miei concittadini con qualunque mezzo a disposizione, perché un amministratore si deve adeguare anche a questo.

Tra l’altro da alcuni mesi è nata la pagina “istituzionale” di facebook: “Comune di Loreto - Il Sindaco Informa”, peccato che venga utilizzata in maniera non del tutto corretta. Le cose quando si creano, bisogna saperle anche ben gestire, altrimenti si rischia di generare l’effetto contrario.

Concludo ricordando al Sindaco una cosa molto importante: la lista “Adesso Loreto” ha vinto grazie al coinvolgimento dei cittadini con “L’officina delle idee”, quei tavoli di confronto diretto che dovevano restare permanenti anche dopo la campagna elettore. Che fine hanno fatto? Questa è la sua serietà e la sua coerenza per i loretani?





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2018 alle 08:43 sul giornale del 09 febbraio 2018 - 3151 letture

In questo articolo si parla di urbanistica, politica, sindaco, replica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRt4