Campo Sportivo Diana: il Sindaco "facciamo chiarezza"

08/01/2018 - Da giorni è in atto la polemica nei confronti della presunta impraticabilità del Campo Sportivo Diana, campo dove la Us Osimana effettua gli allenamnti. A rispondere, dalla sua pagina social è il Sindaco Pugnaloni che puntualizza che l'unico ente che potrebbe determinare l'impraticabilita' del campo Diana è la Federazione Italiana Gioco Calcio e che comunque l'Amministrazione comunale ne deve essere interessata.

“E' stata una scelta unilaterale della società non concordata e spero per una sola giornata, altrimenti saremo costretti a prendere dei provvedimenti. Il primo tifoso dell'Osimana sono proprio io, ma in qualità di primo cittadino esigo che la gestione dei campi e la crescita dei settori giovanili vengono prima di ogni altra cosa.”

Oltre questa puntualizzazione il primo cittadino ha precisato come l'attuale amministrazione abbia sostenuto lo sport in città, dando certezze, nel caso del Diana, della gestione dei campi dove in passato la società ogni anno doveva affrontare una gara senza saperne l'esito che poteva essere anche negativo mentre da questo anno con la gara chiusa con il fine 2017 l'U.S. Osimana avrà la gestione dei campi per tre anni.

La cifra di 70 mila euro messa a disposizione, ogni anno per tre anni per la manutenzione ordinaria, sottolinea il Sindaco, “sia un ammontare rilevante. Pensiamo anche che appena insediati dopo un attento confronto tra le parti, l'Amministrazione comunale aumento' di 10 mila euro il corrispettivo in favore della società. Non dimentichiamo poi tutte le manutenzioni a carico Amministrazione comunale alle luci del Campo Santilli per far giocare i ragazzini e l'impegno con la F.I.G.C. per ottenere la proroga dell'omologazione del Campo Santilli.”

L'impegno da parte dell'amministrazione sembra essere stato concreto, lo step successivo, specificato anche nel contratto tra Comune è società è quello di fare una buona manutenzione per il mantenimento del manto erboso, e questo spetterebbe alla società.

L'impegno del Comune si protrarrà anche nel 2018, scrive Il Sindaco dalla sua pagina social, “ rifaremo ex novo il manto sintetico del Santilli per permettere al settore giovanili di continuare la propria attività e far crescere in casa nuove leve per permettere alla prima squadra di fare importanti risultati. Per ultimo specifico come il fine del Comune nel sostegno allo sport deve essere strettamente istituzionale.

Noi sin dall'insefdamento abbiamo sostenuto progetto di educazione alla pratica sportiva, abbiamo cercato di instaurare buoni rapporti con tutte le società sportive compresa l'Osimana. Non capisco questi ultimi movimenti. Dispiace. Alla nostra Osimana che tra qualche anno compirà 100 anni il Comune non farà mai mancare la sua vicinanza.”







Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2018 alle 16:06 sul giornale del 09 gennaio 2018 - 1794 letture

In questo articolo si parla di attualità, campo sportivo, sport, società sportiva, sindaco, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQt9