Montepremi differenziato alla campestre. Pugnaloni : 'la società ha agito in buona fede'

09/11/2017 - Pari opportunità. La nostra Amministrazione ha creduto nella costituzione della consulta comunale e con essa ha portato avanti numerosi progetti che oggi possono mostrare al pubblico gli importanti risultati ottenuti.

Capisco e comprendo il dibattito di questi giorni sulla gara nazionale di corsa campestre che avverrà ad Osimo. Nessuna discriminazione vi deve piu' essere tra uomo e donna, ma credo anche perche' conosco la professionalita' della Bracaccini che la società abbia agito in buona fede visto anche il pensiero del Coni e della Fidal.

Promuovero' incontro tra Consulta Pari opportunità, Comune di Osimo e Società sportive cittadine per chiarire. Intanto per la buona riuscita dell'evento il Comune sosterrà economicamente la parificazione economica dei premi tra categoria maschile e femminile.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-11-2017 alle 16:41 sul giornale del 10 novembre 2017 - 2263 letture

In questo articolo si parla di politica, simone pugnaloni, pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOLI