Calcio: buona la prima per il Villa Musone. Esordio vincente (2-1) sul Porto Recanati

11/09/2017 - Il Villa Musone fa suo il primo round di coppa! Nella sfida tra i gialloblu e il Portorecanati sono gli uomini di mister Marco Strappini, alla "prima" da allenatore, ad imporsi per 2-1. Un match che si è infiammato negli ultimi dieci minuti, dopo che le due compagini si erano affrontate a viso aperto e che alla fine ha premiato i villans, bravi a non mollare mai e rimontare il risultato dopo lo svantaggio.

Tra una settimana, a Portorecanati, la gara di ritorno. Buona partenza del Portorecanati che nei primi 15 minuti è molto intraprendente, mostrando delle buone trame offensive. L'unico pericolo è una conclusione potente di Pablo Garcia che viene disinnescato con una bella parata di Cingolani.

Con il passare dei minuti i gialloblu prendono le misure degli ospiti, riuscendo a proporsi in avanti anche se gli attaccanti non trovano il guizzo giusto. Nel finale di frazione rimette in avanti la testa la compagine di mister Possanzini, ma il guardalinee fischia un fuorigioco su Pantone che di testa aveva insaccato in rete.

Nella ripresa incursione pericolosa di Tonuzi al 55' ma la sua palla invitante viene allontanata all'ultimo dalla retroguardia ospite. Al 64' tocca alla formazione di mister Possanzini rendersi pericolosa, con il colpo di testa di Pandolfi che colpisce l'esterno della rete e dà l'illusione del gol.

Le squadre si fronteggiano non scoprendo il fianco all'avversario, tuttavia al 77' Tonuzi si invola da solo in contropiede ma viene anticipato da Isidori. Gli arancioni trovano il vantaggio all'81', grazie all'eurogol di Gagliardini che dai trenta metri fulmina l'incolpevole Cingolani con un tiro al fulmicotone. Il Villa Musone ha il merito di non disunirsi e reagisce subito.

Minuto 85, assist dalla destra di Recanatini e il neo entrato Camilletti al volo, da dentro l'area piccola, anticipa l'estremo difensore ospite. Il pari galvanizza i villans che proprio sul gong si portano a casa il bottino pieno. Shiroka, entrato da trenta secondi, si invola in contropiede e batte Isidori con un preciso sinistro che si infila a fil di palo e regala un successo ai gialloblu.

"Una partita giocata da parte nostra in maniera molto accorta - ha commentato mister Marco Strappini - I ragazzi sono stati tatticamente molto diligenti, anche se il Portorecanati ci ha messo in difficoltà con il suo palleggio specialmente nella prima parte di gara, poi piano piano le cose sono migliorate e abbiamo trovato meglio le distanze.

Anche se gli ospiti hanno tenuto in mano il pallino del gioco siamo stati bravi a concedere poco, difatti il gol è nato da un loro tiro dalla distanza. Poi siamo stati bravi a reagire subito e a trovare il raddoppio nel finale.

Sono contento perchè trovarsi a 10 minuti dalla fine, sotto di un gol, contro una squadra come il Portorecanati poteva tagliarci le gambe invece i ragazzi hanno avuto una reazione di carattere e di qualità - conclude il trainer dei villans - che mi ha fatto molto piacere".

Villa Musone - Portorecanati 2-1 (0-0 pt)

Villa Musone: Cingolani, Recanatini (86' Moglie), Bellucci, Ruggeri (86' Zagaglia), Ortolani, Pucci, Colletta, Marchetti, Tonuzi (91' Shiroka), Mascambruni (73' Camilletti), Menghini A disp. Orciani, Magi, Liguori All. Strappini

Portorecanati: Isidori, Mandolini, Gasparini D, Camilletti, Garcia P., Gagliardini, Garcia M. (84' Filippetti), Mercuri M., Mercuri A. Pantone, Leonardi (57' Pandolfi) A disp. Suarato, Ciminari, Malaccari, Scattolini, Stefanelli All. Possanzini

Arbitro: Carlo Angelici di Ascoli Piceno

Reti: 81' Gagliardini, 85' Camilletti, 92' Shiroka

Note: Ammoniti Recanatini, Marchetti, Gagliardini, Pandolfi, Tonuzi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2017 alle 08:47 sul giornale del 12 settembre 2017 - 317 letture

In questo articolo si parla di calcio, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aMS7