Tre concerti per l'Accademia d'arte Lirica di Osimo: Raina Kabaivansk diventa osimana onoraria

18/05/2017 - Si fa più intensa l’attività dell’Accademia d’Arte Lirica a maggio, dopo la messa in scena di Mese Mariano di Giordano, offrendo ben tre appuntamenti di grande interesse. Il primo è un Concerto sinfonico vocale, venerdì 19, alle 21,00 nel Teatro La Nuova Fenice di Osimo, che vede protagonisti i solisti dell’Accademia con l’Orchestra FORM, Filarmonica Marchigiana, diretti da Stefano Sarzani: “Viaggio in Italia” è il titolo, che raccoglie Arie da concerto di Wolfgang Amadeus Mozart e brani corali di Felix Mendelssohn-Bartholdy dalle musiche di scena per Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare.

E’ l’occasione per festeggiare Raina Kabaivanska, docente fin dal 1996 e direttore dell’Accademia dal 1996 al 1998 celebre in tutto il mondo come soprano, interprete dei ruoli di primadonna sui palcoscenici dei più prestigiosi teatri: a lei il Sindaco di Osimo conferirà la cittadinanza onoraria.

Il riconoscimento della città è particolarmente significativo perchè la grande artista esercita con generosità e passione il suo magistero sui giovani che da ogni parte del mondo vengono nella nostra città a perfezionarsi nel canto lirico: alle nuove generazioni trasferisce una sapienza musicale affinata con i più grandi direttori e registi, accanto a cantanti che, come lei, appartengono già alla storia del teatro musicale.

Il “Concerto di primavera” per gli ospiti della casa di riposo P. Bambozzi, domenica 21 maggio, ore 15,30 sottolinea l’impegno sociale dell’Accademia e rappresenta un’esperienza importante per i giovani artisti, come lo è stato l’incontro musicale con i reclusi della Casa circondariale Montacuto di Ancona il 27 aprile scorso. Il programma include musiche di Mozart, Rossini, Verdi e Puccini e vede come pianista Enrico Cicconofri.

Al Ridotto del Teatro delle Muse di Ancona, lunedì 22 maggio, alle ore 19, i solisti dell’Accademia, col pianista Alessandro Benigni, offrono un programma “Dall’opera alla Canzone” in una manifestazione organizzata dal Rotary Club Ancona Conero, in collaborazione con i Palchettisti delle Muse, come inaugurazione dell’VIII Tour rotariano delle Marche “Capolavori nascosti”: per questa occasione è stato scelto un programma tutto italiano, che include i compositori marchigiani, Rossini e Spontini, e li accosta ai grandi operisti - Bellini, Verdi, Puccini, Leoncavallo, Cilea, Mascagni – e agli autori delle più belle canzoni, quali Tosti, Costa, Bixio.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-05-2017 alle 16:36 sul giornale del 19 maggio 2017 - 478 letture

In questo articolo si parla di cultura, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aJuZ