Numana: vendeva oggetti su internet, incassava i soldi e non spediva la merce. Denunciata 36enne per truffa

Carabinieri 550 11/04/2017 - Nella serata di lunedì, i Carabinieri di Numana, nel corso di autonoma attività investigativa e a conclusione di indagini relative ad una denuncia verbalizzata in data 16.01.2017 da una 33enne del luogo, hanno denunciato per il reato di truffa una donna. M.R., pregiudicata, 36enne, nata e residente nella provincia di Taranto.

Le indagini svolte dai carabinieri hanno consentito di raccogliere inconfutabili, gravi e precisi indizi di colpevolezza a carico della truffatrice, che nel mese di gennaio scorso, aveva messo in vendita una play station sul noto sito internet www.subito.it, al prezzo di 150 euro.

Preso contatto con la vittima, attraverso il sito, si è fatta accreditare sulla propria Postepay il denaro senza però spedire la merce e rendendosi irreperibile. Pertanto, dagli elementi di prova acquisiti i Carabinieri hanno denunciato a piede libero e in stato di irreperibilità la responsabile del reato.





Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2017 alle 18:39 sul giornale del 12 aprile 2017 - 1181 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, carabinieri, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIpl