Liste Civiche: "chiediamo maggiore impegno all'amministrazione Pugnaloni per tutti I.C. della città"

2' di lettura 31/01/2017 - Le liste civiche chiedono pari dignità per gli istituti comprensivi siti nel territorio osimano. Prima di Natale sono ststibi deliberati contributi per euro 15000,00 a favore dell IC Caio Giulio Cesare per la realizzazione di un progetto musicale per l anno scolastico 2016/2017 .

Pur riconoscendo l importanza del progetto musicale all interno di un percorso didattico-culturale per la formazione culturale e umana delle giovani generazioni, il movimento civico prende altresì atto che la città di Osimo vanta ben altri due Istituti Comprensivi , che negli anni hanno attivato percorsi formativi altrettanto importanti in un contesto didattico-culturale per la formazione culturale ed umana dei giovani, partendo da percorsi musicali fino ai più tecnologici ed informatici per passare a quelli sociali.

Alla luce, anche, dei contributi che annualmente le scuole chiedono alle famiglie, per carenza di fondi, per garantire il normale funzionamento delle attività scolastiche , i movimenti civici ritengono opportuno chiedere un impegno all amministrazione, per riconoscere il contributo di euro 15.000,00, già stanziato all’Istituto Comprensivo Caio Giulio Cesare, anche agli altri Istituti Comprensivi della città di Osimo quali IC Bruno da Osimo e IC Trillini per assicurare la piena attuazione del POF, del PTOF (Piano Triennale Offerta Formativa) e di tutte le attività propedeutiche a favorire un percorso didattico-culturale per la formazione culturale e umana di tutte giovani generazioni osimane, indipendente dalla IC che frequentano.

Chiedono inoltre con altro atto , da discutere in consiglio comunale, un impegno a questa amministrazione affinché garantisca il servizio di trasporto scolastico a tutti gli alunni della città di Osimo senza preclusioni selettive dell IC di appartenenza. Le liste civiche purtroppo rilevano che ad oggi è garantito il servizio pubblico del trasporto scolastico pomeridiano , soltanto agli studenti dell IC Caio Giulio Cesare e non a quelli della Bruno da Osimo, malgrafo le istanzecpresentate ai genitori . Una disparità di trattamento ingiusta ed ingiustificata, mirata ancora una volta per favorire un IC rispetto ad un altro con il benestare da parte di coloro che ricoprono ruoli con evidente conflitto di interesse ed a pagarne le conseguenze sono sempre gli studenti e le loro famiglie.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2017 alle 18:21 sul giornale del 01 febbraio 2017 - 408 letture

In questo articolo si parla di politica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFZc





logoEV