Polverigi: venerdì 3 febbraio un incontro su infanzia e vaccinazione, 'tra fantasia e realtà'

Vaccinazioni pediatriche 2' di lettura 29/01/2017 - Vaccinazioni sì oppure no? E' un dilemma di cui in Italia ci si sta occupando piuttosto spesso negli ultimi tempi, non appena veniamo posti di fronte alla necessità di sottoporre un bambino a questo genere di profilassi sanitaria, ogni volta che la cronaca, lo sport, le notizie di tutti i giorni ci ripresentano la situazione, ogni volta che qualcuno legge sui social l'ennesima bufala che non manca mai.

Che fare? Come muoversi in un ambito del genere? Soprattutto perché siamo coscienti che ci sono di mezzo il futuro e la salute dei più piccoli! Perfettamente in linea con quanto avviene a livello nazionale e regionale, soprattutto dopo il sostanziale accordo tra Stato e Regioni per una legge nazionale sui vaccini obbligatori e per dare, contemporaneamente, risposte ai dubbi di tutti i cittadini dell'Unione "Terra dei Castelli", i Comuni di Agugliano e Polverigi hanno organizzato un incontro pubblico sul tema "Le vaccinazioni dell'infanzia: dalla fantasia alla realtà" che si svolgerà venerdì 3 febbraio 2017, con inizio alle ore 17.30, nella sala consiliare del Comune di Polverigi.

Ad occuparsi della informazione sanitaria in tema "vaccini" sarà il prof. Andrea Giacometti, direttore della Clinica Malattie Infettive degli Ospedali Riuniti di Ancona che oltre a dare risposte dal punto di vista medico a chiunque presenterà i propri dubbi sul tema, si occuperà anche dell'ingiustificato scetticismo degli ultimi anni che potrebbe, nel tempo, mettere a serio rischio la salute pubblica con il possibile ritorno di malattie attualmente quasi del tutto scomparse, almeno nel mondo occidentale.

Infatti, si è totalmente messo da parte il valore storico e l'importanza di queste eccezionali scoperte che hanno cambiato il volto della medicina, allontanando per sempre (o almeno così si pensava) i rischi di malattie come vaiolo, tetano, poliomelite, difterite, morbillo, rosolia, parotite, meningite, ecc..

Troppa paura per un'iniezione o troppa disinformazione? E' una domanda quasi d'obbligo. Di sicuro per eliminare il secondo aspetto della questione, affiancheranno il prof. Giacometti anche politici ed esponenti di vari livelli istituzionali, come l'on. Piergiorgio Carrescia e il presidente del Consiglio regionale delle Marche, Antonio Mastrovincenzo, ognuno con proposte di legge, esperienze, dati alla mano, al fine di fornire un quadro che possa essere il più possibile corretto ed esauriente, in modo da agevolare al meglio e con cognizione di causa, le scelte dei genitori del terzo millennio. Nella speranza di non ritornare alla preistoria!


da Unione Comuni 
      Terra dei Castelli 

      







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2017 alle 12:09 sul giornale del 30 gennaio 2017 - 418 letture

In questo articolo si parla di attualità, vaccini, vaccinazioni pediatriche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFT6