PD ed Energia Nuova: " uno spreco il consiglio comunale a tema unico in agenda"

2' di lettura 04/01/2017 - I gruppi consiliari del Partito Democratico e di Energia Nuova hanno deciso di non prendere parte al consiglio comunale del 4 gennaio in quanto ritengono che sia inutile e assolutamente evitabile per le casse del Comune sostenere il costo di una seduta convocata dalle Liste Civiche con un solo punto all’ordine del giorno – la realizzazione della nuova scuola d’infanzia di Passatempo – tema tra l’altro già affrontato e votato nel Consiglio Comunale del 7 dicembre scorso in un emendamento presentato dal Movimento 5 Stelle.

La convocazione di questo Consiglio Comunale è stato un atto dovuto per legge, a seguito della richiesta fatta da almeno un quinto dei Consiglieri Comunali di convocare la seduta, nello specifico i consiglieri delle Liste Civiche.

Crediamo però che non sia giusto spendere soldi pubblici per un Consiglio con un solo punto. Non siamo contrari a discutere nel merito la proposta che – ripetiamo – è stata comunque già affrontata – ma crediamo che abbia più senso farlo in una prossima seduta consiliare, con un ordine del giorno che raggruppi più punti.

Crediamo che questa nostra decisione sia un atto di responsabilità verso i cittadini e al tempo stesso non violi lo spazio democratico dei consiglieri comunali, in particolare dei rappresentanti delle Liste Civiche, che finora hanno presentato oltre 80 mozioni, saturando di fatto ogni spazio disponibile per la discussione di ulteriori mozioni da qui alla fine della legislatura, e per questo motivo utilizzano ora lo strumento della convocazione urgente del Consiglio Comunale.

Ma è sbagliato abusare di tale strumento per moltiplicare le sedute consiliari, aumentando le spese del Comune, soprattutto perchè - come in questo caso - non ci sono quei motivi di urgenza che rendono necessario convocare il dibattimento. Restiamo disponibili, come abbiamo sempre detto, a partecipare ad un consiglio comunale ad hoc dedicato esclusivamente alla discussione delle mozioni presentate dalle opposizioni, per smaltirne il lungo elenco e liberare così lo spazio necessario per poterne presentare e discuterne altre in futuro, anche se una nostra precedente richiesta in tal senso è stata rifiutata proprio dal capogruppo delle Liste Civiche. Da parte nostra rimane la piena volontà di collaborare affinché il Consiglio Comunale possa lavorare proficuamente e sia davvero al servizio delle istanze dei cittadini osimani.


Gruppo Consiliare Partito Democratico di Osimo - Gruppo Consiliare Energia Nuova





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2017 alle 18:39 sul giornale del 05 gennaio 2017 - 779 letture

In questo articolo si parla di politica, gruppo consiliare pd osimo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aFcy





logoEV