Castelfidardo: Incontro-concerto omaggio agli artisti-artigiani della fisarmonica

2' di lettura 04/10/2016 - “Artisti-artigiani” della fisarmonica: un patrimonio da difendere, valorizzare, perpetuare. E’ a questa insostituibile categoria che è dedicata la “Due giorni” ideata e promossa dal maestro Giacomo Bogliolo ed organizzata in collaborazione con la locale Pro Loco, con il patrocinio di Regione Marche, Comune di Castelfidardo, Confartigianato e Cna.

La quarta edizione si svolge nel week-end proponendo doppio appuntamento e location. L’iniziativa si apre sabato alle 10,00 al teatro Astra, con il saluto delle autorità e l’incontro-concerto del maestro Bogliolo con la partecipazione degli Istituti Comprensivi cittadini.

Nel pomeriggio, dalle 15.00 in Auditorium San Francesco, verranno allestiti nove tavoli esemplificativi e dimostrativi le varie complesse fasi di lavorazione, “un omaggio e una vetrina per le maestranze che da anni portano avanti con sacrificio e passione una tradizione così rara ed importante nella costruzione dello splendido strumento ad ancia libera”: Claudio Binci (costruzione voci), Maria Gigli Cardinali (trafori), Mafra (produzione tastiere e particolari per fisarmoniche), Gianfranco Marincioni (mantici), Daniele Paglialunga (casse armoniche e soniere), Aldo Pucci (montaggio meccaniche dei bassi), Rodolfo Spadari (accordatura), Lorenzo Tesei (montaggio tastiere), Egisto Toccaceli (casse armoniche).

In questo contesto, la prof. Annunziata Brandoni presenterà il progetto sulla scuola di formazione permanente per artisti artigiani della fisarmonica” e si esibiranno gli allievi dell’Istituto Comprensivo Mazzini, Soprani e Sant’Anna.

Verranno poi esposti e gratificati i disegni realizzati dagli alunni sul tema “l’artista-artigiano e/o la fisarmonica”. All’indomani, domenica alle 17,00 sempre in Auditorium, l’esibizione musicale di solisti e complessi di fisarmonica e l'Orchestra Giovanile di Castelfidardo. Giacomo M. Bogliolo si è formato con i maestri Gianfelice Fugazza, Guido Farina e Piero Ottone.

È’ stato campione italiano professionisti e del mondo all'età di 14 anni e appena maggiorenne ha vinto l'Oscar della fisarmonica diventando il primo concertista classico la Radio Vaticana. Ha calcato i palchi dei più importanti festival in Italia in Europa in America. E’ direttore artistico alla Basilica di Sancta Maria Ad Martyres – Pantheon Roma.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-10-2016 alle 17:20 sul giornale del 05 ottobre 2016 - 1262 letture

In questo articolo si parla di cultura, castelfidardo, Comune di Castelfidardo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBVv





logoEV